Fonditalia Euro Financials paga cara la Brexit

A
A
A
di Luca Spoldi 29 Giugno 2016 | 14:20
La Brexit si abbatte su Fonditalia Euro Financials facendo perdere al fondo di Fideuram Gestions il 5,95% nella seduta del 24 giugno e portando a -23,34% la caduta da inizio anno

FONDITALIA EURO FINANCIALS SOFFRE LA BREXIT – La Brexit costa cara a Fonditalia Euro Financials classe T, che alla data del 24 giugno, prima seduta di borsa aperta dopo l’esito del referendum britannico, ha visto le quotazioni calare del 5,95%, portando a -23,34% la caduta da inizio anno. La Brexit fa infatti temere un rallentamento macroeconomico sia della Gran Bretagna sia dell’Europa che Bank of England e Banca centrale europea contrasteranno, secondo la maggioranza degli analisti, con nuovi stimoli monetari, che certo non fanno bene alle banche rischiando di deprimerne ulteriormente la già ridotta redditività.

UN QUINQUENNIO POCO ESALTANTE – Il fondo mobiliare aperto di diritto italiano gestito da Fideuram Gestions sta soffrendo le persistenti incertezze in tema di deflazione e andamento dell’economia europea da almeno un anno: sui 12 mesi, infatti, le quotazioni sono calate del 30,59%, nonostante un indice di Sharpe positivo (0,34). Meno problematici ma certo non esaltanti i risultati a medio termine: a 3 anni il fondo ha infatti guadagnato ad oggi il 5,93%, a 5 anni appena l’1,06%. In entrambi i casi la performance appare in linea con la media di questo genere di prodotti, tanto che nei confronti con altri fondi di categoria da uno a cinque anni la performance si mantiene nel secondo quartile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, continuano le incertezze nonostante l’accordo

Mirabaud AM: il 2021 potrebbe essere un anno brillante per le banche britanniche

La Brexit è fatta: che cosa attende ora gli investitori nel Regno Unito?

NEWSLETTER
Iscriviti
X