Comgest: il Brasile va verso Rio tra incertezza e speranza

A
A
A

Sole, mare e samba stanno cedendo il posto a instabilità politica, volatilità economica e a un’imminente minaccia di epidemia, sottolinea il gestore Charles Biderman.

Chiara Merico di Chiara Merico19 luglio 2016 | 13:30

UN PAESE AFFASCINANTE – “Tra i mercati emergenti dell’America Latina, il Brasile ha un fascino particolare per molti investitori. È la più grande e più popolosa nazione del continente e sarà sotto i riflettori del mondo intero durante i giochi olimpici di agosto che si terranno a Rio de Janeiro. Tuttavia, la strada verso l’evento sportivo mondiale per eccellenza ha presentato non poche difficoltà. Sole, mare e samba stanno cedendo il posto a instabilità politica, volatilità economica e a un’imminente minaccia di epidemia”, spiega Charles Biderman, gestore e analista mercati emergenti di Comgest. “Il nostro team di investimento ha recentemente visitato il Brasile, nel corso di uno dei suoi periodi politici più instabili della storia recente. Le numerose persone scese in piazza per manifestare (si parla di milioni) e il processo di impeachment che sta coinvolgendo il Presidente in carica, hanno creato una straordinaria volatilità dei prezzi. In un tale contesto, potrebbe sorprendere il fatto che abbiamo lasciato il Paese con una sensazione abbastanza positiva. Il primo motivo risiede in un piatto di sushi: dopo anni che pagavamo di più nel nostro ristorante giapponese preferito di San Paolo che in quelli di Londra o New York, il deprezzamento della moneta ha finalmente riportato il conto a livelli normali”.

CRESCITA SCARSA – “Più concretamente, abbiamo partecipato a oltre 30 incontri con aziende leader nei settori del consumo, industriale, finanziario e manifatturiero”, aggiunge Biderman. “In linea generale, siamo stati rassicurati nel vedere che le aziende incluse nei nostri portafogli, o da noi seguite, stanno lavorando duramente per differenziarsi, pur tenendo sotto controllo i costi. Sono consapevoli che il prossimo anno sarà probabilmente difficile e si stanno preparando di conseguenza. Per questo numero concentrato di aziende selezionate, la scarsa visibilità di guadagni a breve termine è in genere compensata da un team di manager affidabili che perseguono modelli di business solidi che saranno in grado di emergere ancora più forti e dominanti quando la situazione economica migliorerà. La crescita del Paese è scarsa e alcune aziende sono più sensibili al ciclo economico rispetto ad altre. Nelle aziende più esposte al rallentamento economico, una gestione proattiva e realistica è di fondamentale importanza. Siamo stati soddisfatti nel vedere tutto ciò presso Localiza e Cielo, due dei nostri investimenti di lungo termine. Localiza è leader nel mercato del noleggio di auto e da sempre siamo stati colpiti dell’approccio di gestione proattivo e dalla solidità del modello di business della società, nonostante il non roseo contesto economico. Questo ha ripagato con solidi risultati nel primo trimestre, sia per i ricavi (+4%), sia per il reddito netto (+3%), sia per il margine operativo lordo (+5%). Allo stesso modo Cielo, che elabora le transazioni elettroniche tra i commercianti e le banche per marchi come Visa e Mastercard, sta mostrando una notevole solidità nei suoi risultati. Anno su anno, le transazioni sono cresciute del 10% e, grazie ad un’acquisizione di successo, i ricavi sono aumentati del 30% e il margine operativo lordo del 20%. Siamo compiaciuti nel constatare come queste imprese stiano mostrando redditività e crescita nonostante il difficile panorama economico”.

SPERANZE IN RIO – “Nonostante le difficoltà di breve termine, c’è la convinzione in Brasile che l’attuale instabilità politica sia il segnale di un trend positivo che rappresenta l’evoluzione della democrazia e dell’intolleranza verso la corruzione. I membri del governo di transizione di Temer hanno espresso a gran voce il loro supporto verso cambiamenti strutturali importanti, compreso l’importante impegno nella previdenza sociale: indicativa è la statistica che mostra come più del 50% della popolazione riceva un assegno mensile da parte del Governo, una situazione che deve essere risolta. Dal punto di vista degli investitori, ci sono aspettative positive circa la capacità, da parte del governo riformista e favorevole al mercato, di avere il coraggio di prendere decisioni difficili ma necessarie per il Brasile nel lungo termine, che non sono legate all’incognita della rielezione. Nel breve termine, le riforme potrebbero contribuire ad una maggiore volatilità, ma sono assolutamente necessarie nel lungo periodo se il Brasile vorrà sfruttare appieno il suo potenziale. Siamo fiduciosi che Rio, come Londra nell’edizione precedente, farà ricordare alle persone la sua parte migliore e consegnerà al mondo quella sensazione di positività che il Brasile merita dopo un recente passato travagliato. Quest’ondata di positività potrebbe non riflettersi immediatamente nell’economia, ma siamo fiduciosi che l’economia brasiliana inizierà a muoversi nella giusta direzione. Al tempo stesso, ci sono ancora dei gioielli da scoprire in Brasile. Gli investitori possono essere ripagati da una visione di lungo termine verso quelle aziende che dimostrano un solido flusso di cassa, una gestione consapevole e un modello di business solido”, conclude il gestore.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Comgest sceglie l’analista Hyuga

2017 da record per Comgest

Il Comgest Growth Greater China cambia nome in Comgest Growth China

Comgest: emergenti, la Cina continua a guidare i cambiamenti

Comgest: i venti di ripresa in Europa arrivano anche Oltremanica

Comgest: Cina, Brasile e Sudafrica guidano i listini

Comgest rafforza il team Asia con Chen

Comgest: la crescita degli utili traina i listini globali

Comgest rafforza il team Esg con Voravong

Comgest, Aum record nel 2016

Comgest premiata di nuovo per le strategie Sri

Comgest lancia la versione euro hedged della strategia sull’azionario giapponese

Comgest: growth vs.value, dietro il dibattito fondamentali fragili

Comgest: azionario emergente, lo Stock Connect è l’avvenimento cruciale

Comgest punta sugli Usa con la registrazione degli uffici presso la Sec

Comgest: in Europa torna l’appetito per il rischio

Comgest compie 30 anni. Italia al centro delle strategie di crescita

Comgest: emergenti, troppo presto per il bull market

Comgest: sul Giappone il pessimismo è eccessivo

Stanislawski (Comgest): “L’India attrae gli investitori”

Comgest, tra i mercati emergenti attenzione al Brasile

Comgest: Giappone, ecco come avere rendimenti nel 2016

Comgest, Usa: mercato azionario sotto i riflettori

Cina, le ragioni del rimbalzo di ottobre

Comgest, Cosserat sarà il nuovo Ceo

Comgest, l’innovazione spinge l’azionario in un contesto in perdita

Comgest: la soluzione flessibile azionaria che punta agli emergenti

Classifiche BLUERATING, Comgest brilla con gli azionari Asia Pacifico

Classifiche BLUERATING, Comgest va forte con gli azionari sull’India

Classifiche BLUERATING, Comgest prima su tutti con gli azionari Asia-Pacifico

Classifiche BLUERATING, Amundi e Comgest al top con gli azionari sull’India

Classifiche BLUERATING: fondi azionari Asia Pacifico, tra i migliori ci sono Comgest e Pictet

Classifiche BLUERATING: azionari India, performance a tre cifre per Amundi e Comgest

Ti può anche interessare

Polizze vita, la raccolta batte la fiacca

Secondo Accenture, i flussi si ridurranno del 4% nel 2017. ...

Decalia lancia il primo fondo azionario dedicato all’economia circolare

Con questa nuova strategia, Decalia dà seguito al progetto iniziato con i fondi Decalia Millennials ...

Giovani e anziani danno sprint al portafoglio

Le strategie dei fondi Decalia Decalia Millennials e Decalia Silver Generation illustrate dallo stra ...