Mirabaud Am: nessuna novità in vista dalla riunione Fed di domani

A
A
A

Il mese di giugno 2016 è stato il migliore in termini di vendite di immobili dalla crisi dei mutui sub-prime americani di circa dieci anni fa, spiega il capo economista Gero Jung.

Chiara Merico di Chiara Merico27 luglio 2016 | 13:37

DATI POSITIVI – “Negli Stati Uniti, gli ultimi dati relativi al mercato immobiliare, al settore manifatturiero, e anche quelli del mercato del lavoro, sono stati positivi. Il mercato immobiliare, sospinto dall’ottimismo, ha confermato i dati positivi derivanti dal report di giugno del National Association of Home Builders (NAHB), non solo in relazione all’avvio di nuove costruzioni immobiliari, ma anche per quanto concerne la vendita di case già esistenti – ambedue in crescita”, spiega Gero Jung, chief economist di Mirabaud AM.

NESSUN CAMBIAMENTO – “Il mese di giugno 2016 è stato il migliore in termini di vendite di immobili dalla crisi dei mutui sub-prime americani di circa dieci anni fa. Nello specifico, si sono registrate vendite per un totale di 5,57 milioni di unità, in aumento dell’1,1% rispetto al mese precedente. Per quanto riguarda il settore manifatturiero, le ultime indagini indicano un quadro in miglioramento, fatta eccezione per un lieve impatto derivante dal voto positivo sulla Brexit nel Regno Unito. Il PMI manifatturiero è l’indicatore più ottimistico. Malgrado le ultime performance del settore siano state deludenti, riteniamo che sia in arrivo un leggero miglioramento nel terzo trimestre, in quanto la correzione sulle scorte di magazzino è progredita significativamente e il settore auto dovrebbe migliorate e dare una spinta all’attività manifatturiera in generale, questo anche per via alle consuete chiusure estive. Infine, per quanto riguarda il meeting della Fed previsto per domani, non ci aspettiamo alcun cambiamento, con la pubblicazione della dichiarazione che potrebbe inviare un messaggio neutrale in termini di politica monetaria”, conclude Jung.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mirabaud Am affida gli investimenti Esg ad Amoura

Mirabaud Am: Usa, Fed verso un nuovo rialzo dei tassi

Mirabaud Am lancia un fondo globale diversificato

Mirabaud AM: Usa, nuovi segnali di un’inflazione in ripresa

Mirabaud Am: obbligazionario, sempre più opportunità sui mercati emergenti

Mirabaud Am punta sugli emergenti con Moreno

Mirabaud AM: inflazione nell’Eurozona resterà sotto controllo

Mirabaud Am riposiziona la sua strategia azionaria UK

Mirabaud Am: Bce cauta in vista di Jackson Hole

Jung (Mirabaud Am): “L’Eurozona crescerà dell’1,9%”

Mirabaud Am sbarca nel private equity

Mirabaud AM: Fed sempre più falco

Mirabaud Am: la Fed valuta un rinvio del rialzo

Mirabaud Am: Fed, due rialzi in vista nel 2017

Mirabaud Am: Bce, non è in vista una riduzione del QE

Mirabaud Am: Fed, sempre più vicino il rialzo a dicembre

Mirabaud AM: Bce, a dicembre probabile un’estensione del QE

Mirabaud Am: Bce, non sono in vista annunci eclatanti

Mirabaud Am, dalla Fed nessun rialzo dei tassi nel 2016

Mirabaud Am, arriva Paul Waters

Mirabaud Am: Fed, probabile un nuovo rialzo a settembre

Mirabaud Am: l’Eurozona si rafforza

Mirabaud Am, dalla Bce un pacchetto di interventi di peso

Mirabaud Am, i venti contrari sui mercati saranno meno intensi

Mirabaud Am, perché è probabile una nuova stretta della Fed a giugno

Mirabaud Am, in Eurozona probabile estensione del QE

Mirabaud Am lancia un nuovo fondo dedicato a small e mid cap

Eurozona, crescono i dubbi sulla ripresa

Mirabaud AM: Fed, probabile rialzo tassi a dicembre

Mirabaud AM: Draghi pronto a intervenire ancora

Mirabaud AM: Bce, probabile resti ferma giovedì

Mirabaud AM: resta probabile rialzo tassi a settembre della Fed

Mirabaud AM, non ci saranno più svalutazioni dello yuan

Ti può anche interessare

BNY Mellon Investment Management lancia il Global Infrastructure Income Fund

Entra così nella gamma BNY Mellon Global Funds, plc il secondo fondo azionario tematico dopo il nuo ...

BlackRock: Investments 4 Tomorrow

E' questo il nome del nuovo roadshow autunnale della società ...

La Financière de l’Echiquier, Arrighi a capo dell’Italia

Il manager proviene da Ethenea e ha iniziato la carriera nel 2000 come consulente finanziario di Bn ...