Poste Italiane, Anima e Cdp in lizza per comprare Pioneer

A
A
A
di Andrea Telara 15 Settembre 2016 | 07:08
Per il Sole 24Ore c’è una cordata a tre pronta a rilevare la società di gestione che oggi fa capo a Unicredit.

CORDATA A TRE – La data è fissata sul calendario: 19 settembre 2016. E’ il giorno in cui dovranno essere presentate le offerte per l’acquisto di Pioneer, con Poste Italiane che appare oggi in pole position tra gli aspiranti compratori. La società guidata da Francesco Caio, secondo il Sole 24 Ore, non si presenterà tuttavia da sola ma in cordata con altri due soggetti: la società di gestione, Anima e la Cassa Depositi e Prestiti (Cdp). I membri della cordata sono già legati tra loro da una serie di intrecci azionari. Poste Italiane possiede infatti una partecipazione di oltre 10% in Anima mentre la Cdp sta per ricevere dal Ministero dell’Economia una quota del 30% delle stesse Poste. Tutti e tre i membri della cordata hanno inoltre interesse ad acquistare una quota di Pioneer per motivi diversi. Anima possiede il know how nel settore del risparmio gestito, Cdp ha bisogno di diversificare il proprio portafoglio di partecipazioni e Poste Italiane punta ad allargare ulteriormente il proprio business nel settore dei servizi finanziari e d’investimento. La cordata a tre in via di costituzione, però, potrebbe incontrare sulla propria strada la concorrenza di altri gruppi europei interessati a Pioneer come Allianz, Amundi, Axa, Franklin e Aberdeen.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X