Terzo compleanno in crescita per il Mago di Pictet

A
A
A

Il team di gestione del fondo si amplia con l’ingresso di Fabio Castaldi in qualità di senior investment manager.

Chiara Merico di Chiara Merico4 ottobre 2016 | 07:28

COMPLEANNO IN CRESCITA – Pictet Asset Management, la divisione di asset management del gruppo Pictet, fa sapere che il fondo Pictet-Multi Asset Global Opportunities (MAGO) festeggia il suo terzo compleanno superando i 3 miliardi di euro di masse in gestione. Il comparto, lanciato il 21 agosto 2013 ed in collocamento in Italia dal 23 settembre 2013, investe con un approccio bilanciato flessibile su tutte le asset class, regioni geografiche, settori e stili gestionali con l’obiettivo di perseguire un migliore profilo rischio-rendimento rispetto ad un portafoglio bilanciato tradizionale. La performance annualizzata di MAGO nei tre anni terminati ad agosto è stata del 4,7% (classe R; il 5,7% per la classe P e il 6,1% per quella istituzionale) con una volatilità realizzata del 4,8% (simile a quella di un BTP a 7 anni). Entrambi i parametri rispettano gli obiettivi annunciati: un limite di volatilità del 5% e un’aspettativa minima di rendimento del 3% medio annualizzato, sull’orizzonte di tre anni. Il fondo ha dato buona prova in particolare nel limitare le perdite in fasi negative di mercato grazie alla capacità di analisi delle fonti di rischio e di diversificazione del portafoglio dinamicamente adattato ai diversi regimi di volatilità e correlazione.

NUOVO INGRESSO – Con l’occasione il team di gestione del fondo si amplia con l’ingresso di Fabio Castaldi in qualità di senior investment manager, che rafforza ulteriormente il gruppo Euro Multi Asset formato da 6 professionisti e guidato da Andrea Delitala, responsabile dell’investment advisory in Italia, con il supporto di Marco Piersimoni, senior portfolio manager e Fabrizio Santin, portfolio manager. Fabio Castaldi vanta di un’esperienza di oltre 20 anni nei mercati finanziari internazionali con particolare focus nel reddito fisso e nelle gestioni a ritorno assoluto e multi asset. Ha maturato la sua esperienza attraverso ruoli di prima linea in alcune delle principali case di investimento italiane ed internazionali prima da Milano e poi da Tokyo, Parigi e Londra (in Credit Agricole Indosuez come head of Fixed Income Trading – Milano; poi in Caylon Securities come Head of Fixed Income Trading – Tokyo; di seguito in Credit Agricole Asset Management come Multi Asset e Volatility Portfolio Manager – Parigi; e, prima di passare in Pictet Asset Management, era in Amundi Asset Management in qualità di Head of Absolute Return – Londra).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Pictet: biotecnologie, che forza!

Investire oggi: l’analisi dei mercati finanziari di Luglio 2018

Asset allocation, lo stile di vita fa guadagnare

Vivere (e investire) sani con Pictet AM

L’Abc della finanza con Pictet

Pictet: criptovalute, una moda o il futuro?

Fondi: puntare sul debito emergente con Pictet

Pictet Asset Management, Roadshow invernale ai nastri di partenza

Collardi lascia Julius Baer per Pictet

Pictet: occhi puntati sui rialzi dei tassi

Pictet: il rischio geopolitico riaccende la volatilità

Pictet: la ripresa c’è, ma quanto è sostenibile?

Piersimoni (Pictet Am): “L’Agenda Trump è sparita dai radar dei mercati”

Pictet Am lancia fondo con strategie long/short

SdR 17, Noia (Pictet): “Formula 1 e asset management, gestire il rischio per fare performance”

Pictet, al Salone del Risparmio il pilota di F1 Marc Gené

Sito web rinnovato per Pictet

Classifiche Bluerating: Pictet in testa tra i fondi Obbligazionari Yen Giapponese

Classifiche Bluerating: Pictet in testa tra i fondi azionari Russia

La digital revolution secondo Pictet

Top Advisor, missione sostenibilità

Classifiche Bluerating: Pictet in testa sugli Azionari Russia

Pictet: Brexit, un mese dopo reazione composta dai mercati

Pictet Am: “Valute emergenti, riscossa in vista”

Classifiche Bluerating: Pictet in testa sugli Obbligazionari globali governativi

Top Advisor, ecco i vincitori della terza edizione

Pictet, cosa aspettarsi in caso di Brexit

Pictet, obiettivo proteggersi dal rischio Brexit

Classifiche Bluerating: Pictet in testa sugli Obbligazionari euro hedged mercati emergenti

Top Advisor, per i privati vince il fattore curiosità

Noia (Pictet Am): “Il robo-advisor sarà un aiuto per i consulenti ma non li sostituirà mai”

Pictet: azioni pronte al recupero, con qualche rischio

B. Consulia il 21 aprile a Padova con gli esperti di fintech e private

Ti può anche interessare

Vanguard, grandissimo 2017

Il gruppo ha raccolto 368 miliardi di dollari: per il sesto anno è il gestore mondiale che cresce p ...

Mirabaud AM: inflazione nell’Eurozona resterà sotto controllo

Commento sulla crescita economica e l'inflazione dell’Eurozona a cura di Gero Jung, chief economis ...

Crisi in Catalogna, Axa IM si interroga sulle implicazioni per chi investe

Axa IM prende in esame i possibili scenari post referendum e, quindi, quali potrebbero essere le imp ...