Arrivano i Pir targati Credit Suisse Am

A
A
A

La società di gestione adegua alla nomativa sui piani individuali di risparmio il portafoglio del suo fondo CS (Lux) Italy Equity.

Andrea Telara di Andrea Telara2 ottobre 2017 | 11:27

Credit Suisse Asset Management entra nel mercato dei Pir (piani individuali di risparmio) con il fondo CS (Lux) Italy Equity. Si tratta di un prodotto che esiste già da tempo nella gamma di offerta della società e che viene reso Pir compliant, cioè con un portafoglio conforme alla normativa sui piani individuali di risparmio. “I Pir rappresentano una nuova ed interessante opportunità per gli investitori e per l’industria del risparmio gestito. Abbiamo pensato fosse doveroso arricchire la qualità della nostra gamma e offrire alla nostra clientela anche un prodotto rispondente alle caratteristiche fiscali previste dai Pir”, ha dichiarato Andrea Sanguinetto alla guida della distribuzione di Credit Suisse Asset Management in Italia.

“Il fondo”, ha aggiunto Sanguinetto, “è uno dei nostri migliori prodotti azionari e combina il processo di investimento attento e rigoroso di Credit Suisse Asset Management con le grandi potenzialità che le aziende italiane offrono in questo momento”. CS (Lux) Italy Equity investe in un portafoglio azionario italiano . Per il suo portafoglio vengono selezionate con un approccio ‘high conviction’ solo società che hanno la propria sede o che svolgono una parte prevalente della loro attività in Italia, con una elevata redditività, una solida struttura finanziaria e un management consolidato. Il team di gestione locale guidato da Dennis Montagna ed è basato a Milano.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Allfunds punta su fintech e regtech con Finametrics

Finametrix è una società leader in soluzioni fintech e regtech (queste ultime specificamente conce ...

Giro d’Italia in 20 città per il Raiffeisen Experience Tour

Prende il via il 3 ottobre da Catania il Raiffeisen Experience Tour Autunnale 2017, dedicato al tema ...

Index o Unit Linked, il capitale deve essere restituito

Il caso della Ergo: la Corte d’Appello di Venezia conferma la condanna della compagnia ...