Anima, bene trend di raccolta malgrado riassetto distributivo

A
A
A
di Maria Paulucci 10 Ottobre 2017 | 13:21
“L’attuale trend di raccolta, pur positivo, risente della fase di trasformazione che sta riguardando i nostri principali partner distributivi”, dice Carreri.

La raccolta netta del gruppo Anima nel mese di settembre 2017 è stata positiva per circa 85 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per circa 2,5 miliardi di euro. Il totale delle masse gestite a fine settembre 2017 è di circa 76,4 miliardi di euro, con un aumento di circa il 7% sul dato di fine settembre 2016, anche grazie a una performance media ponderata che per i fondi comuni è superiore al 2,2% da inizio anno. È quanto comunica lo stesso gruppo in una nota ufficiale.

“L’attuale trend di raccolta del nostro gruppo, pur positivo, risente della fase di trasformazione organizzativa e industriale che sta riguardando i nostri principali partner distributivi. Continuiamo con successo a lavorare per generare performance per la clientela anche in un contesto di tassi da tempo e ancora per il prossimo futuro strutturalmente vicini allo zero, risultato ancora più apprezzabile nell’ambito della gestione di portafogli caratterizzati dalla forte richiesta di protezione del capitale investito”, ha commentato Marco Carreri, amministratore delegato di Anima Holding e Anima Sgr.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti: è ancora “risk on”. Ecco perchè

Risparmio gestito, Anima: la raccolta cresce ancora

Fondi, Banco Bpm amplia l’offerta di investimenti ESG

NEWSLETTER
Iscriviti
X