Mifid 2, anche RAM AI assorbirà i costi di ricerca

A
A
A
di Andrea Telara 12 Ottobre 2017 | 13:09
La boutique finanziaria di Ginevra adotta la stessa decisione di molti altri player.

RAM Active Investments, boutique indipendente di Ginevra specializzata nella gestione attiva long only e alternativa e con 4,9 miliardi di dollari in gestione, assorbirà i costi della ricerca esterna commissionata per conto degli investitori nel quadro della direttiva Mifid 2 , che entrerà in vigore a gennaio 2018.

RAM AI pagherà direttamente e in anticipo i costi di ricerca in linea con la nuova normativa, evitando di trasmettere che queste voci di spesa extra ricadano sui clienti attraverso ulteriori commissioni. Thomas de Saint-Seine, ceo & Head of Equities, ha commentato: “Abbiamo sempre sostenuto tutti i costi di ricerca per i fondi sistematici poiché ci affidiamo interamente alle nostre capacità interne di R&S ”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Revisione Mifid 2, la proposta di Ascofind

Mifid 2, meno burocrazia per gli intermediari. Entro luglio nuove potenziali novità anche per i cf

Rendiconti Mifid 2, ecco chi è Speedy Gonzales

NEWSLETTER
Iscriviti
X