Hermes Im prende un mandato di gestione in Svezia

A
A
A
di Chiara Merico 24 Ottobre 2017 | 09:54
Il mandato, del valore di 400 milioni di dollari, è stato assegnato da Första AP-Fonden (AP1), uno dei cinque principali fondi pensione nazionali svedesi.

IL MANDATO – Hermes Investment Management, società di asset management con un patrimonio in gestione pari a 30,1 miliardi di sterline, ha ottenuto un mandato di gestione nell’ambito del Global High Yield del valore di 400 milioni di dollari da Första AP-Fonden (AP1), uno dei cinque principali fondi pensione nazionali svedesi. La scelta è stata guidata dalla volontà di migliorare la diversificazione geografica dell’esposizione  del fondo sulle obbligazioni high yield del valore di 323 miliardi di corone svedesi, riconoscendo i vantaggi nell’individuare un gestore con un reale approccio ad alto rendimento. Gli obiettivi del mandato sono in linea con l’impegno di Hermes di offrire agli investitori solidi ritorni olistici a lungo termine, creando valore per tutti gli stakeholders del sistema finanziario. Il team credit di Hermes Investment Management pone grande enfasi nel combinare gli investimenti con l’engagement al fine di migliorare i guadagni per gli investitori, per l’azienda e i suoi dipendenti, per tutti i soggetti interessati e per l’ambiente. L’esame dei rischi ESG nelle valutazioni del credito, dei ritorni e della società è una fase fondamentale del processo di investimento sul credito di Hermes nell’analisi degli emittenti. Questi sono in grado di attingere informazioni da più fonti, compresi i report sulle Società quotate prodotti dall’ESG Dashboard proprietario della casa di gestione e le informazioni ricavate dagli specialisti di Hermes EOS. Un rating A+ PRI (Principles for Responsible Investment) e la partecipazione di Hermes al United Nation Global Compact è la dimostrazione delle competenze e della passione in questo campo.

APPROCCIO INNOVATIVO – Majdi Chammas, head dell’external management e Tina Rönnholm, portfolio manager responsabile per gli investimenti High Yield esterni presso AP1, dichiarano “Siamo felici di poter annunciare la scelta di Hermes Investment Management come uno dei nostri gestori High Yield, a seguito di una gara globale. Condividiamo la stessa convinzione circa il dovere nell’offrire ritorni robusti ai nostri stakeholders e l’impatto sulla società in generale. Il team è estremamente evoluto nella modalità di integrazione delle problematiche ESG nel processo di investimento principale. Il loro approccio innovativo di pricing dei rischi ESG in termini di spread nella loro analisi fondamentale del credito è leader nel settore”. Fraser Lundie e Mitch Reznick, co-heads del credit di Hermes Investment Management, conclude: “AP1 è uno dei fondi pensione più lungimiranti e innovativi. La nostra offerta di credito si colloca tra una gestione del credito all’avanguardia nel settore e un approccio pionieristico nell’integrazione dei fattori ESG, che include il pricing e l’analisi dei rischi ESG. Come noi, ritengono che i creditori abbiano lo stesso interesse degli azionisti nel vedere migliorare le pratiche ESG delle imprese e che un impegno attivo possa facilitare tali miglioramenti.

 

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Come trovare valore nei corporate bond emergenti

Elezioni europee cruciali per la prossima fase di ribasso: la view di Hermes Im

Cina-Usa: guerra commerciale, tecnologica o qualcosa di peggio?

NEWSLETTER
Iscriviti
X