Assogestioni, Ubi Banca scatta in testa a ottobre

A
A
A

Il gruppo ha registrato una raccolta di 2.373 milioni di euro nel mese, seguito a distanza da Amundi (1.069 milioni di euro) e da Generali, con 1.028 milioni di euro. Crolla al settimo posto il gruppo Intesa Sanpaolo.

Chiara Merico di Chiara Merico23 novembre 2017 | 11:36

Torna a correre a ottobre la raccolta dell’industria del risparmio gestito, che secondo la mappa mensile di Assogestioni è stata pari a 6,790 miliardi di euro, un dato che segna una crescita significativa rispetto ai 3,5 miliardi raccolti a settembre. Il totale da inizio anno tocca gli 87 miliardi di euro; il patrimonio gestito dall’industria sale a 2.079 miliardi di euro, nuovo massimo storico. Per quanto riguarda le singole società, in testa alla classifica della raccolta netta nel periodo balza il gruppo Ubi Banca con 2.373 milioni di euro, seguito a distanza dal gruppo Amundi (1.069 milioni di euro) e dal gruppo Generali, con 1.028 milioni di euro. Al quarto posto troviamo Axa Im, con una raccolta netta nel periodo di 667 milioni di euro, seguito da M&G Investments con 666 milioni di euro e da JpMorgan Asset Management con 508 milioni di euro. Crolla al settimo posto il gruppo Intesa Sanpaolo – primo in classifica a settembre – che ha messo a segno una raccolta netta di 439 milioni di euro (975 da Eurizon Capital, mentre Fideuram ha registrato deflussi per 536 milioni di euro). Chiudono la top ten Invesco (+409 milioni di euro), Schroders (+276 milioni) e Morgan Stanley (+253 milioni).

A registrare i maggiori deflussi nel mese è stato il gruppo Anima con -1.591 milioni di euro. Seguono a grande distanza il gruppo Deutsche Bank con -56 milioni e il gruppo Bnp Paribas (-51 milioni).

Prendendo in esame il patrimonio gestito, il gruppo Generali resta saldamente in testa alla classifica con 482,805 miliardi di euro. Sul podio in seconda posizione troviamo il gruppo Intesa Sanpaolo con 396,375 miliardi di euro (307 Eurizon Capital e 90 Fideuram), e al terzo posto Amundi con 203 miliardi di euro. Seguono Poste Italiane (83 miliardi), BlackRock Investment Management (78 miliardi), Anima Holding (76 miliardi), gruppo Ubi Banca (59 miliardi), Allianz (50 miliardi), gruppo Mediolanum (49 miliardi) e gruppo Azimut (42).

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Gestori al vostro servizio

Amundi, raccolta e utile da applausi

Perrier (Amundi): “Crediamo nell’Italia e puntiamo ancora su Milano”

ASSET CLASS in edicola: Amundi Sgr: “Gestori al vostro servizio”

Risparmio gestito, chi taglierà le commissioni (o sarà obbligato a farlo)

La manovra italiana sotto la lente del gestore

Amundi, utili e raccolta a gonfie vele

Etf, raccolta in picchiata

Amundi, il mercato italiano affossa il titolo

Fineco AM dà il cambio ad Amundi sui CoreSeries

Amundi, Pottier a capo degli investimenti responsabili

Amundi Sgr si rafforza con Garofalo

Amundi affida gli emergenti a Syzdykov

La forza di Amundi

Amundi, volano raccolta e utili

Dopo i Pir tocca agli Eltif

Modello Amundi per l’asset management di Intesa

Sandrini (Amundi): “Le nostre soluzioni Income”

Non solo Pir, Amundi punta sugli Eltif

Il Pir nel target di Amundi

Amundi: sui mercati incombe la minaccia protezionistica

Matti sale in Amundi

Amundi, la prova (obbligazionaria) del 9

Amundi, una nomina negli investimenti

Sandrini (Amundi Sgr): “Investire con le soluzioni Income”

Goldman Sachs e Amundi, stretta di mano per gli investimenti

Amundi Etf, 2017 memorabile e 2018 con vista retail

Fondi comuni, Intesa Sanpaolo campione 2017

Amundi lancia il primo Etf azionario europeo long/short market neutral

Amundi: Italia, ritorno alla crescita (con riserva)

Amundi lancia Cbus, fondo sul magazzino delle imprese agroalimentari

Asset management, BlackRock sulla vetta d’Europa

I primi nove mesi sorridono ad Amundi

Ti può anche interessare

Generali, la trimestrale batte le attese

Utile netto di 581 milioni pe la compagnia triestina, in crescita dell’8,6% ...

Kashima (Bny Mellon): “Perché le azioni giapponesi sono sottovalutate”

Ottimismo sui listini del Sol Levante dell'head of Japanese Equities Investment Division di Bny Mell ...

ll bond americano è un’occasione, parola di Axa

Il tema del debito sovrano continua a essere sotto i riflettori, data la ben nota questione spread. ...