Fondi pensione chiusi, adesioni in crescita

A
A
A

La crescita dei flussi è pari al 12,9% negli ultimi 5 anni

Andrea Telara di Andrea Telara12 dicembre 2017 | 11:20

Sono 32 i fondi, due milioni e 670 mila i lavoratori aderenti, oltre 47 miliardi di euro le risorse accumulate per le future prestazioni, la raccolta netta è in crescita e i rendimenti nel medio-lungo periodo sono nettamente superiori alla rivalutazione del Tfr. E’ questo questo il quadro che è stato messo in evidenza nel “Rapporto sui fondi pensione negoziali 2017” presentato oggi a Roma in occasione dell’Assemblea annuale di Assofondipensione, cui sono intervenuti tra gli altri il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, il sottosegretario del ministero dell’Economia e delle Finanze Pierpaolo Baretta, il responsabile Servizio Politiche Previdenziali della Uil Fabio Porcelli e il presidente della Covip Mario Padula. I lavori si sono aperti con la relazione del presidente di Assofondipensione Giovanni Maggi e chiusi con le conclusioni del vice presidente Roberto Ghiselli. Nello specifico, le adesioni ai fondi sono cresciute del 12,7% negli ultimi tre anni mentre i rendimenti: sono stati pari in media al 29,1% negli ultimi 5 anni (2012-2016) contro l’8,9% di rivalutazione del Tfr


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

I fondi pensione investono nelle piccole imprese

I fondi pensione esclusi dal bail-in

Ti può anche interessare

I cf italiani preferiscono la gestione attiva

Secondo il 78% dei consulenti finanziari italiani partecipanti a un sondaggio realizzato da Natixis ...

Poste Italiane allarga la gamma delle polizze

Si chiama Poste Casa 360 e protegge l’abitazione da diversi rischi, compresi terremoti ...

Axa Italia entra nel mercato dei Pir con Investimento Italia

La soluzione, spiega la società, "permette di accedere ai mercati finanziari, azzerare le tasse e i ...