Anima, effetto Aletti sulle masse

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 9 Gennaio 2018 | 12:23
Il totale delle masse gestite dal gruppo a fine dicembre 2017 è pari a circa 94,4 miliardi di euro, grazie al consolidamento delle masse di Aletti Gestielle Sgr.

IL DATO – La raccolta netta del gruppo Anima nel mese di dicembre 2017 è stata negativa per circa 122 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per circa 945 milioni di euro. Il totale delle masse gestite dal gruppo a fine dicembre 2017 è pari a circa 94,4 miliardi di euro, grazie al consolidamento delle masse di Aletti Gestielle Sgr (pari a oltre 19 miliardi di euro) avvenuto per effetto del closing dell’operazione di acquisizione in data 28 dicembre 2017. Senza tenere conto dei patrimoni gestiti acquisiti, le masse facenti riferimento al gruppo Anima al 31 dicembre 2017 sono risultate pari a circa 75,3 miliardi di euro, con un aumento di circa il 4% sul dato di fine dicembre 2016. “Il mese di dicembre si è chiuso con un dato di raccolta leggermente negativo, influenzato anche da un disinvestimento effettuato da Anima nell’ambito delle proprie politiche di gestione della liquidità; i patrimoni gestiti beneficiano del consolidamento delle masse di Aletti Gestielle Sgr che da fine mese è entrata a far parte del gruppo”, ha commentato Marco Carreri, amministratore delegato di Anima Holding e Anima Sgr. “Dopo un 2017 che ci ha visti fortemente impegnati a rafforzare ed ampliare il nostro network distributivo guardiamo con fiducia al 2018, anno in contiamo di poter cogliere i frutti dell’importante lavoro svolto e di proseguire nel virtuoso percorso di crescita”.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anima, la raccolta non decolla a febbraio

Anima, il 2020 non scalfisce il bilancio

Ftse Mib: la corsa al recupero non è finita. Le big cap sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X