Cattolica, il nuovo piano punta sul bancassurance

A
A
A

Dopo gli accordi con Ubi e Iccrea la compagnia punta anche sulla partnership con BancoBpm

di Redazione29 gennaio 2018 | 11:14

Dopo la fase della riorganizzazione, è il momento del rilancio per Cattolica Assicurazioni. La compagnia veronese conferma la natura cooperativa, smentendo quindi le voci di una evoluzione in società per azioni, e al contempo annuncia un’accelerazione del business che entro il 2020 dovrebbe garantire “utili e dividendi in forte crescita e una elevata solidita’ del capitale”, secondo le parole dell’ad Alberto Minali, pronunciate nel corso della presentazione del nuovo piano a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana. Nel dettaglio l’utile operativo al 2020 è previsto tra 375 e 400 milioni di euro con una crescita superiore al 60% sul 2016 mentre il Roe operativo superiore o uguale al 10% in aumento di 4 punti percentuali. Inoltre, la cedola nel 2020 sara’ superiore a 0,5 euro con un incremento di circa il 50% (sempre sul 2016).

Un ruolo decisivo lo giocherà il bancassurance. “Dopo gli accordi con Ubi e Iccrea, nei mesi scorsi abbiamo siglato un accordo con BancoBpm (il closing dell’operazione è atteso per la metà di quest’anno, ndr), che ci apre nuovi spazi di mercato”, ha spiegato il dg Carlo Ferraresi. “Avremo accesso a circa 1.700 sportelli, in buona parte ubicati nelle aree più ricche del Paese. Complessivamente dalla bancassicurazione otterremo il 22% dei premi tra tre anni contro il 12% attuale. Questo inoltre di consentirà una diversificazione delle fonti di raccolta”.

Gli altri due filoni di crescita saranno le agenzie, con un’accelerazione dei processi digitali, e il canale dei broker e partner assicurativi, in modo da avere una posizione di forza su segmenti specifici come la tutela legale e l’assistenza e pronto intervento in caso di sinistro presso le aziende clienti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Nasce H-Campus, il polo dell’innovazione di H-Farm con Cdp e Cattolica Assicurazioni

Cattolica Assicurazioni, Atanasio Pantarrotas è il nuovo responsabile pianificazione e controllo

Cattolica, il nuovo direttore distribuzione e marketing arriva da Allianz

Ti può anche interessare

Fidelity, you pay…less

La società lancia una nuova gamma di fondi indicizzati puntando su prezzi competitivi ...

Societe Generale Securities Services nel lancio del fondo Younited Italy

La società ha ottenuto l'incarico di depositario da EuroTitrisation per il lancio di “Younited It ...

I nuovi Cir insidiano i Pir

Secondo un’analisi di Mf, i nuovi Conti individuali di risparmio potrebbero cannibalizzare i fondi ...