Etica Sgr, al via la partnership con Banca popolare di Fondi

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 30 Gennaio 2018 | 09:38
La collaborazione prevede che l’istituto pontino distribuisca attraverso le sue filiali i prodotti di Etica Sgr, attualmente l’unica società di gestione italiana a istituire e gestire esclusivamente fondi comuni socialmente responsabili.

L’ACCORDO – Banca Popolare di Fondi ed Etica Sgr, società di gestione del risparmio del gruppo Banca Etica, hanno siglato un accordo di partnership commerciale. La collaborazione prevede che l’istituto pontino distribuisca attraverso le sue filiali i prodotti di Etica Sgr, attualmente l’unica società di gestione italiana a istituire e gestire esclusivamente fondi comuni socialmente responsabili. “L’accordo con Etica Sgr è la naturale conseguenza di una visione comune rispetto a tematiche come la responsabilità sociale d’impresa, che da sempre contraddistinguono il nostro modo di fare banca”, dichiara Gianluca Marzinotto, direttore generale di Banca Popolare di Fondi. “I nostri clienti, grazie a questa importante intesa, avranno a disposizione uno strumento, unico nel suo genere, per investire i propri risparmi in emittenti che rispettino stringenti requisiti di sostenibilità ambientale, sociale e di governance. Siamo inoltre orgogliosi di essere la prima banca del nostro territorio a poter offrire i prodotti di Etica Sgr”. “Siamo contenti di aver sottoscritto una partnership con una realtà così importante in questo territorio”, sostiene Luca Mattiazzi, direttore generale di Etica Sgr. “Per il futuro ci aspettiamo ottime opportunità di crescita per entrambe le società. Vediamo forti affinità tra una società come la nostra, leader in Italia nella finanza responsabile, e una realtà come Banca Popolare di Fondi, focalizzata sull’offerta di una gamma di prodotti e servizi innovativi per la clientela, con un’importante vocazione territoriale e che guarda al futuro con traguardi sempre più ambiziosi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X