Il Comgest Growth Greater China cambia nome in Comgest Growth China

A
A
A

La nuova denominazione rispecchia l’incremento delle opportunità di investimento sull’azionario cinese conseguente all’apertura agli investitori internazionali del mercato cinese domestico.

Chiara Merico di Chiara Merico15 febbraio 2018 | 10:40

CAMBIO DI NOME – Comgest, asset manager indipendente e internazionale con una forte specializzazione nella gestione azionaria quality growth e un patrimonio di 28,2 miliardi di euro (dati al 31 dicembre 2017), ha rinominato il fondo Comgest Growth Greater China in Comgest Growth China, in modo da rispecchiare l’incremento delle opportunità di investimento sull’azionario cinese conseguente all’apertura agli investitori internazionali del mercato cinese domestico. La nuova denominazione del fondo rispecchia il processo di riallineamento in direzione del mercato azionario cinese interno. Comgest ha gradualmente incrementato nel corso degli ultimi anni la propria analisi e le proprie posizioni sul mercato azionario domestico con l’ottenimento di una licenza QFII nel 2011 e conquistando l’accesso a circa 1.500 titoli attraverso i programmi di Shanghai e Shenzen Hong-Kong Stock Connect lanciati nel 2014 e nel 2016. Il colosso assicurativo Ping An o il software innovativo nel settore dei giochi Netease sono tra le maggiori esposizioni singole del fondo. Dato il volume del mercato azionario cinese interno, l’esposizione del fondo al settore è molto probabilmente destinata ad aumentare nel corso dei prossimi anni. Di conseguenza l’indice di riferimento del fondo sarà l’MSCI China, focalizzato sulle large e mid cap che copre l’85% dell’azionario cinese, al posto dell’indice MSCI Golden Dragon, orientato verso titoli non appartenenti al mercato interno cinese quotati a Taiwan e Hong Kong. Baijing Yu, portfolio manager del fondo Comgest Growth China ha commentato: “Sin dall’apertura del Comgest Growth Greater China nel 2000 abbiamo registrato un significativo aumento dei titoli liquidi cinesi disponibili per investitori internazionali. Il mercato interno ha ampio potenziale per la generazione di alpha come risulta evidente dall’alta dispersione dei rendimenti azionari, fattore che rende tale mercato molto interessante per gli investitori. Siamo fiduciosi che il nostro approccio bottom-up quality growth possa continuare a generare valore per gli investitori nel prossimo futuro”. Dal lancio del Comgest Growth China (aprile 2001), il fondo ha generato un rendimento totale annuo (al netto dei costi) del 12,6% a fronte del 6,8% registrato dall’indice MSCI Golden Dragon. Negli ultimi cinque anni le azioni cinesi del mercato interno hanno contribuito al rendimento totale del fondo per il 77%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Comgest, nuove nomine per rinforzare il team investimenti

Borse, le azioni vincenti del 2019

Comgest, un 2018 da Oscar

Comgest: Giappone, la chiave rimane lo stock-picking

Comgest: le opportunità in Europa al di là del rallentamento

Comgest sceglie l’analista Hyuga

2017 da record per Comgest

Comgest: emergenti, la Cina continua a guidare i cambiamenti

Comgest: i venti di ripresa in Europa arrivano anche Oltremanica

Comgest: Cina, Brasile e Sudafrica guidano i listini

Comgest rafforza il team Asia con Chen

Comgest: la crescita degli utili traina i listini globali

Comgest rafforza il team Esg con Voravong

Comgest, Aum record nel 2016

Comgest premiata di nuovo per le strategie Sri

Comgest lancia la versione euro hedged della strategia sull’azionario giapponese

Comgest: growth vs.value, dietro il dibattito fondamentali fragili

Comgest: azionario emergente, lo Stock Connect è l’avvenimento cruciale

Comgest punta sugli Usa con la registrazione degli uffici presso la Sec

Comgest: in Europa torna l’appetito per il rischio

Comgest compie 30 anni. Italia al centro delle strategie di crescita

Comgest: emergenti, troppo presto per il bull market

Comgest: il Brasile va verso Rio tra incertezza e speranza

Comgest: sul Giappone il pessimismo è eccessivo

Stanislawski (Comgest): “L’India attrae gli investitori”

Comgest, tra i mercati emergenti attenzione al Brasile

Comgest: Giappone, ecco come avere rendimenti nel 2016

Comgest, Usa: mercato azionario sotto i riflettori

Cina, le ragioni del rimbalzo di ottobre

Comgest, Cosserat sarà il nuovo Ceo

Comgest, l’innovazione spinge l’azionario in un contesto in perdita

Comgest: la soluzione flessibile azionaria che punta agli emergenti

Classifiche BLUERATING, Comgest brilla con gli azionari Asia Pacifico

Ti può anche interessare

Vontobel: STM Festeggia dopo la trimestrale

Cambio di rotta verso i 15 euro ...

Gam, rafforza il team di analisti

Due ingressi per Atlanticomnium, gestore delle strategie Gam Credit Opportunities ...

Edmond de Rothschild Am rafforza i Convertible Bonds con Jarrin

Con una carriera ventennale nei mercati finanziari e un profilo internazionale alle spalle, Cristina ...