Pir, chi ha vinto lo scudetto

A
A
A

Un appassionante testa a testa tra tanti protagonisti del risparmio gestito. Ecco chi vince per patrimonio nel primo anno di vita dei Piani individuali di risparmio.

Marco Muffato di Marco Muffato22 febbraio 2018 | 10:35

C’è stata una vera e propria corsa ai Pir nel 2017, anno di lancio dei Piani individuali di risparmio ideati per attirare capitali verso le Pmi italiane. Circa 11 miliardi di euro raccolti secondo dati del Mef, un dato vertiginosamente superiore alle stime iniziali che parlavano appena di circa 2 miliardi di raccolta. Quale tra le società in lotta si è accaparrato lo scudetto di questo business così lucroso nel suo primo vero e proprio anno di vita? Secondo i dati di Assogestioni  – relativi all’intero 2017 –  in prima posizione, distanziando nettamente i competitor, è Banca Mediolanum con un market share del 22,6% con 3.562 milioni di euro di patrimonio accumulato, seguita da Intesa Sanpaolo con una quota di mercato del 17,4%, ripartita tra il 10,4% di Eurizon (1.715 milioni) e il 6,5% di Fideuram (1.032 milioni). Da segnalare che il gruppo guidato da Carlo Messina è invece primo per raccolta netta sui fondi Pir nel 2017 con 2,7 miliardi di euro. In “zona Champions” si collocano Amundi Group col 13,9% e 2.197 milioni di masse e Arca con il 10,8% (1.710 milioni).  In zona “Europa League” troviamo invece Anima Holding con il 5,9% di market share (923 milioni), tallonata da Amundi con il 7,6% di quota di mercato (577 milioni). A seguire Anima (7,2% e 540 milioni di raccolta netta),  tallonata da FidelityLyxor col 4,1% (rispettivamente 654 e 639 milioni di masse) e Axa (2,1% e 328 milioni).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anche Banca Mediolanum e Widiba con Google Pay

La grande festa sta per finire?

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

BLUERATING in edicola. Doris (Mediolanum): “Una banca per l’Italia”

A febbraio corre la raccolta di Banca Mediolanum

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Banca Mediolanum: masse su, utile giù

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Gli italiani e il risparmio, se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Mediolanum CU, poker di appuntamenti per Centodieci è Ispirazione

Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

Banca Mediolanum, brand che spacca

Doris: Mediolanum, banca delle Pmi

Banca Mediolanum, dominio sull’Aim grazie ai Pir

Banca Mediolanum a quota 109 family banker nel 2017

Consob, radiazione nel milanese

Banca Mediolanum, 2017 record per la raccolta

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Banca Mediolanum, Ennio e Massimo Doris insieme nel nuovo spot

Banca Mediolanum, Selva alla guida dell’investment banking

Ti può anche interessare

Cina, Winton Group entra nell’Amac

L’accredito come Private Securities Fund Manager (PFM) consentirà a Winton di sviluppare prodotti ...

Index e unit salvate dall’Europa

La Corte di giustizia europea confuta la Cassazione: le polizze ramo III possono comportare guadagni ...

Anima lancia i fondi Magellano e Vespucci

Anima Magellano e Anima Vespucci nascono ed evolvono dall’esperienza e dal successo di due fondi s ...