Fondi, 2017 da urlo per l’Europa

A
A
A
di Chiara Merico 26 Febbraio 2018 | 10:35
Gli asset netti dei prodotti Ucits e Aif hanno superato i 15 trilioni di euro: lo riferisce la European Fund and Asset Management Association (Efama).

UN ANNO ECCEZIONALE – Il 2017 è stato un anno eccezionale per l’industria europea dei fondi, con gli asset netti dei prodotti Ucits e Aif che hanno superato i 15 trilioni di euro. Lo riferisce la European Fund and Asset Management Association (Efama), che ha pubblicato oggi l’ultimo Investment Funds Industry Fact Sheet,.

VENDITE COL SEGNO PIU’ – Nell’anno appena trascorso, le vendite nette di fondi Ucits e Aif hanno raggiunto un totale di 937 miliardi di euro, contro i 457 miliardi del 2016. Le vendite nette dei prodotti Ucits sono state pari a 736 miliardi di euro, contro i 273 miliardi del 2016. Nel dettaglio, i fondi azionari hanno registrato afflussi netti per 157 miliardi di euro, contro i deflussi per 10 miliardi registrati nel 2016. I fondi obbligazionari hanno totalizzato vendite nette pari a 314 miliardi di euro, contro i 115 miliardi del 2016; le vendite nette dei fondi multi asset sono state pari a 180 miliardi di euro, contro i 41 miliardi del 2016, mentre gli altri fondi Ucits hanno messo a segno vendite pari a 16 miliardi di euro, sostanzialmente in linea con il dato 2016 (17 miliardi). Calano le vendite dei fondi monetari, che si sono attestate a 69 miliardi di euro, contro i 110 miliardi del 2016. Per quanto riguarda i fondi Aif, le vendite nette sono state pari a 201 miliardi di euro (erano 184 miliardi nel 2016). Il totale degli asset dei prodotti Ucits e Aif è stato di 15.696 miliardi di euro, contro i  14.190 miliardi dello scorso anno.

OTTIME PERFORMANCE – Si è trattato di un anno eccezionale per varie ragioni: oltre al superamento della soglia dei 15 trilioni di asset netti gestiti dai fondi Ucits e Aif, le vendite nette hanno battuto il precedente record, messo a segno nel 2015, di oltre 200 miliardi di euro. Tutte le tipologie di fondi hanno registrato ottime performance, con i fondi obbligazionari che hanno messo a segno le più elevate vendite annuali di sempre. Per il direttore generale di Efama, Peter de Proft, “le importanti vendite nette registrate dai fondi di investimento europei nel 2017 testimoniano la fiducia degli investitori nelle prospettive dell’economia e la qualità delle piattaforme Ucits e Aif. I dati confermano inoltre che l’ampia gamma delle strategie di investimento e delle tecniche di mitigazione del rischio usate dai fondi Ucits e Aif lavora come una forza propulsiva nell’industria dei fondi, consentendo agli investitori di trovare fondi che incontrano le loro esigenze e le loro aspettative in termini di performance”.

 

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, scontro Efama-CE sulla distribuzione

Efama, i fondi europei rialzano la testa

Fondi globali, gli asset salgono a 37.800 miliardi

NEWSLETTER
Iscriviti
X