Pir, boom anche nel 2018

A
A
A

Il settimanale Milano Finanza dedica un ampio servizio ai piani individuali di risparmio, citando le stime di Intermonte. Pure nell’anno in corso, la raccolta di questi prodotti supererà i 10 miliardi di euro

Andrea Telara di Andrea Telara19 marzo 2018 | 09:39

Anche nel 2018 la raccolta dei Pir (Piani Indivduali di Risparmio) dovrebbe superare i 10 miliardi di euro, registrando lo stesso boom avuto nel 2017. E’ quanto prevede la casa d’investimenti Intermonte, le cui stime sono riportate in un ampio servizio pubblicato oggi sul settimanale Milano Finanza. Nel 2017 i Pir hanno raccolto 7,8 miliardi di euro, più altri 3 miliardi circa derivanti dalla conversione in piani individuali di risparmio di fondi preesistenti. Nel 2018 i flussi netti, secondo Intermonte, saranno pari a 10,2 miliardi di euro mentre gli asset in gestione saliranno a 25 miliardi. Nel 2021, invece, il patrimonio dei Pir dovrebbe raggiungere i 60 miliardi di euro.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Intermonte si rafforza con Ferruta

Intermonte lancia la sua sicav

Intermonte prende De Giorgi da Mediobanca

Ti può anche interessare

Road to the future: il successo delle prime due tappe

Il roadshow continua a suscitare l'interesse di consulenti finanziari e private banker. ...

ConsulenTia19, gestori in vetrina: La Financière de l’Echiquier

Intervista a Alessandro Arrighi, Country head Italy di La Financière de l'Echiquier. ...

Fondi d’investimento, top e flop del 18/02/19

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...