Il Pir nel target di Amundi

A
A
A

Arriva il primo fondo target maturity che investe secondo le logiche dettate dalla normativa sui Pir

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti19 marzo 2018 | 14:00

Prosegue lo sviluppo dell’offerta dedicata al segmento dei Pir, strumenti sempre più apprezzati dal pubblico Italiani. Oggi riportiamo l’iniziativa di Amundi, società che ha deciso di ampliare la propria offerta dedicata alla clientela retail italiana con Amundi Accumulazione Italia Pir 2023, il primo fondo target maturity che investe in modo graduale nell’azionario, impiegando la componente azionaria del portafoglio secondo le logiche dettate dalla normativa sui PIR.

Il fondo si aggiunge ai 4 fondi Pir Amundi a gestione attiva disponibili dallo scorso anno, Amundi Dividendo Italia, Amundi Valore Italia Pir, Amundi Risparmio Italia, Amundi Sviluppo Italia e all’etf Amundi etf Ftse Italia Pir Ucits Etf DR.

In merito alle politiche di investimento, Amundi Accumulazione Italia Pir 2023 prevede la crescita progressiva dell’esposizione ai mercati azionari secondo l’applicazione di regole predefinite con riguardo alla frequenza ed alla misura degli investimenti nonché nel rispetto di un budget di rischio tendenzialmente alto2 . Tale meccanismo di accumulazione è assimilabile a quello realizzato con l’apertura di un Pac (Piano di Accumulo) che prevede il frazionamento dell’investimento in più rate con l’obiettivo di attenuare il rischio relativo al timing di investimento. La componente azionaria iniziale del portafoglio al termine del periodo di collocamento, pari al 50%, viene incrementata su base trimestrale con la contestuale riduzione della componente obbligazionaria per giungere alla scadenza del fondo con una allocazione tendenziale del portafoglio costituita al 90% dalla componente azionaria e al 10% dalla componente obbligazionaria. Il fondo Amundi Accumulazione Italia PIR 2023, sottoscrivibile dal 5 marzo al 4 giugno 2018 presso le filiali del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, investe in obbligazioni ed azioni principalmente emesse da imprese italiane e da imprese dell’Ue con stabile organizzazione in Italia, con l’obiettivo di realizzare in un orizzonte temporale di 5 anni, una crescita significativa del capitale. Il profilo rischio/rendimento (SRRI) è pari a 6.

“Amundi Accumulazione Italia PIR 2023 integra la gamma di fondi PIR di Amundi, rispondendo all’esigenza di quei risparmiatori che intendono affrontare l’investimento azionario con un approccio graduale, caratteristica che ha determinato il successo dei Pac presso la clientela italiana” – spiega Paolo Proli (nella foto), Head of Retail Distribution di Amundi Sgr. “Pac e Pir rappresentano un connubio vincente per proporre soluzioni di investimento che consentano ai risparmiatori di accedere alle potenzialità di crescita dell’economia italiana, sostenendone il rilancio in atto e con un approccio di investimento diversificato, anche in relazione al timing di acquisto della componente azionaria del portafoglio, beneficiando altresì del vantaggio fiscale previsto dalla normativa”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Amundi, Ilaria Pisani Head of Asset Management Clients della business unit ETF per l’Italia

Amundi riordina i fondi in Lussemburgo

Salone del Risparmio 2019, atto secondo

Gestori e fondi, ecco i campioni del risparmio sostenibile

Amundi lancia il fondo che piacerebbe a Greta

Amundi, ambizioni e convenienza vengono per Prime

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Amundi

Amundi, utile alle stelle (grazie a Pioneer)

In arrivo in Italia gli Eltif, i “Pir” europei

Doppio ingaggio per Amundi

ASSET and the CITY: stasera parla Amundi

Così le sgr affiancano le reti

Etf, forte ripresa dei flussi a novembre

Etf, tripletta Sri di Amundi

Amundi, l’etf incontra l’intelligenza artificiale

Proli (Amundi): “Posizionarsi sui leader della sostenibilità fa la differenza”

Gestori al vostro servizio

Amundi, raccolta e utile da applausi

Perrier (Amundi): “Crediamo nell’Italia e puntiamo ancora su Milano”

ASSET CLASS in edicola: Amundi Sgr: “Gestori al vostro servizio”

Risparmio gestito, chi taglierà le commissioni (o sarà obbligato a farlo)

La manovra italiana sotto la lente del gestore

Amundi, utili e raccolta a gonfie vele

Etf, raccolta in picchiata

Amundi, il mercato italiano affossa il titolo

Fineco AM dà il cambio ad Amundi sui CoreSeries

Amundi, Pottier a capo degli investimenti responsabili

Amundi Sgr si rafforza con Garofalo

Amundi affida gli emergenti a Syzdykov

La forza di Amundi

Amundi, volano raccolta e utili

Dopo i Pir tocca agli Eltif

Modello Amundi per l’asset management di Intesa

Ti può anche interessare

Exploit di M&G, ancora giù Generali

Al secondo posto per la raccolta troviamo il gruppo Amundi con 1.665,5 milioni di euro, seguito dal ...

S&P Global Ratings e il nuovo ESG per valutare le aziende

Grande giorno per S&P Global Ratings Oggi il lancio di ESG Evaluation, un nuovo parametro di ri ...

Raiffeisen da premio nella sostenibilità

Due fondi targati Raiffeisen Capital Management premiati agli SRI Awards ...