Ram: dopo Medioabanca arriva un compleanno

A
A
A

Dopo la recente partnership strategica con MedioBanca è tempo di festeggiare un anno di vita del Long/Short Global Equities

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti21 marzo 2018 | 15:11

Tempo di ricorrenze per Ram Active Investments, gestore attivo e alternativo con un patrimonio in gestione di 5,2 miliardi di dollari. Dopo che recentemente ha siglato una partnership strategica con MedioBanca (oggi azionista al 69%), un anno fa la società lanciava la strategia Long/Short Global Equities.

A un anno dal lancio, il fondo ha superato i 370 milioni di dollari di patrimonio in gestione, con un rendimento annuo del 4,6% al netto delle commissioni dal lancio del fondo (dicembre 2016) e una volatilità del 3,8%, ottenuti grazie alle caratteristiche intrinseche della strategia di investimento.

La strategia Ram Long/Short Global Equites punta infatti a catturare le inefficienze presenti in tutto l’universo dei Mercati Sviluppati tramite un processo di selezione dei titoli fondato sul modello quantitativo distintivo di Ram, che amalgama tra loro la filosofia fondamentale e quella comportamentale. L’obiettivo della strategia è di produrre un ritorno aggiustato per il rischio costante, con un portafoglio diversificato di più di 800 titoli, senza correlazione ai mercati azionari globali.

Ram Ai vanta una lunga esperienza nella gestione di approcci Long/Short beta-neutral: da marzo 2009 offre alla propria clientela la strategia Ram Long/Short European Equities e da dicembre 2011 lo Ucits sub-fund Ram (Lux) Sytematic Funds  – Long/Short Emerging Markets Equities.

In questo contesto il Ram (Lux) Systematic Funds – Long/Short Global Equities è stato creato con l’obiettivo di sfruttare l’effetto di decorrelazione rispetto alle strategie dedicate all’Europa e ai Mercati Emergenti, e condivide con queste la filosofia di investimento tipica di Ram Ai, basata su un approccio bottom-up di selezione dei titoli guidato dai fondamentali e applicato in maniera sistematica.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, meglio essere codardi

Consulenti, ecco 6 mercati da tenere d’occhio

Etf, una crescita a suon di record

Asset allocation, tentazione di lusso

Investimenti, due brillanti nascosti

Investimenti, i mercati emergenti potrebbero stabilizzarsi

Investimenti, ribilanciare per sopravvivere

Consulenti, in ufficio c’è il caroaffitto

Investimenti, perchè piace l’investment grade

Investimenti, i danni dei dazi

Investimenti, le opportunità emergenti dei bond

Investimenti, il petrolio è sempre più americano

Investimenti, il nuovo volto dei mercati emergenti

Zurich, super semestre per Greco

Enasarco, malumori dopo il Mef

Bnl, una scelta per la parità di genere

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Generali, un semestre d’oro

Oggi su BLUERATING NEWS: Ocf vigila sulle polizze

DeA Capital alle grandi manovre

Investimenti, un’opportunità tutta da gustare

Poste, la rete distributiva spinge il gestito

Investimenti, onniscienti o totalmente folli?

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Un ex BlackRock è il nuovo ceo di GAM Holding AG

Anima, utile giù ma masse in crescita

Investimenti: variazioni sul tema dell’equilibrio

Copernico sim, la quotazione sarà un volano per i cf

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

JPMorgan, cresce in italia la commercial bank

CheBanca! reclutamento a vele spiegate

Certificati, super emissione targata Societe Generale

Fondi di investimento, nuova proposta sostenibile di M&G

Ti può anche interessare

Fondi, top e flop del 29/10/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...

Gestori in vetrina – Kairos

Gli asset manager si confrontano con il 2019 e con i temi forti del mercato. Intervista a Amir Kuhda ...

Fondi, top e flop del 08/10/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...