Anima, aumento di capitale ai nastri di partenza

A
A
A

Rafforzamento patrimoniale da 300 milioni di euro per la società di gestione

Andrea Telara di Andrea Telara23 marzo 2018 | 10:23

L’aumento di capitale fino a un massimo di 300 milioni di euro di  Anima Holding partirà lunedì prossimo, 26 marzo e terminerà il 12 aprile, mentre i diritti di opzione saranno negoziabili in borsa fino al 6 aprile. Lo comunica una nota della società che comunica anche l’arrivo del via libera Consob al prospetto informativo dell’operazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Gestito, Anima cerca un partner

Anima, la raccolta frena a febbraio

Fondi d’investimento, alleanza tra Anima e Legg Mason

Anima, un bilancio coi fiocchi

Consulenti: Anima vi racconta le Eccellenze d’Italia

Anima, il recupero dei mercati traina la raccolta

Caro consulente, per 3 italiani su 4 non sei “molto importante”

Raccolta, Anima chiude l’anno in bellezza

Anima, novembre positivo per la raccolta

Il risiko dei fondi dopo Mifid 2

Anima mette su massa

Anima, giù la raccolta a ottobre

Anima e cuore nella raccolta a settembre

Il “buy” del consulente – 26/09/18, da Anima Holding a StM

Anima, il Banco Bpm spinge la raccolta in agosto

Anima, raccolta ok e masse gestite al top

Anima, un semestre a due facce

Anima, giugno con il segno meno

Anima, maggio nero per la raccolta

Anima, i top manager comprano azioni

Anima pensa a fare shopping

Anima, crescita a doppia cifra per utili e masse

Anima, aprile con il segno più

Anima, cedola a 0,19 euro

Anima, le masse volano a febbraio

Poste-Anima, riparte l’alleanza

Anima mette un limite alle commissioni di switch

Anima, utile e raccolta in crescita nel 2017

ConsulenTia18/Gatti (Anima): “Vi presento Vespucci e Magellano”

Anima, a gennaio raccolta col segno più

Anima lancia i fondi Magellano e Vespucci

Poste Italiane nell’aumento di capitale di Anima

Ti può anche interessare

Trimestre a tutta raccolta per T. Rowe Price

AuM in crescita di quasi 30 miliardi di dollari in tre mesi ...

Utile in bella vista per Schroders

Buona crescita nel semestre per gli utili ante imposte e voci straordinarie della societàè ...

Pir, un flop per le pmi

Successo di raccolta: ma i Piani individuali di risparmio non stanno aiutando piccole e medie impres ...