Nuovo fondo sugli Emergenti per NN Investment Partners

A
A
A

Il prodotto investe in obbligazioni sovrane e corporate emesse in valuta forte (denominate in dollari) con una duration media compresa tra uno e tre anni, un rating creditizio medio di investment grade e un rendimento corrente medio prossimo al 4%.

Chiara Merico di Chiara Merico29 marzo 2018 | 10:50

NUOVO PRODOTTO – NN Investment Partners (NN IP), specialista degli investimenti nel debito emergente con 25 anni di esperienza, rafforza la sua offerta in questa asset class con il lancio del nuovo fondo Emerging Markets Debt Short Duration Hard Currency, progettato per offrire agli investitori un ritorno stabile e di lungo termine, con un basso rischio di credito.  Il nuovo prodotto investe in obbligazioni sovrane e corporate emesse in valuta forte (denominate in dollari) con una duration media compresa tra uno e tre anni, un rating creditizio medio di investment grade e un rendimento corrente medio prossimo al 4%. Nell’ultimo quarto di secolo i mercati emergenti hanno registrato un netto miglioramento economico e oggi offrono un’interessante fonte di rendimenti per un’ampia gamma di investitori. Queste economie stanno “recuperando terreno” rispetto ai paesi avanzati e i loro tassi di crescita del PIL reale stanno nuovamente superando quelli dei mercati sviluppati. Tuttavia, sebbene gli standard degli emergenti siano migliorati, gli investitori globali richiedono ancora compensi più elevati per investire in questi mercati: l’EMD, rispetto al debito dei mercati sviluppati, offre quindi rendimenti con premi considerevoli.

 

RITORNO STABILE – Marcelo Assalin, head of Emerging Market Debt di NN Investment Partners, ha commentato: “Le politiche monetarie nei mercati sviluppati dovrebbero irrigidirsi gradualmente e avere un possibile impatto sui rendimenti degli asset del reddito fisso. Gli investitori interessati a ridurre tale fattore di rischio apprezzeranno la strategia del fondo che punta a fornire un ritorno stabile, con una bassa volatilità e un basso rischio di credito”. Annemieke Coldeweijer e Jared Lou, rispettivamente portfoliomanager EMD Corporate Debt basata a L’Aia e portfolio manager EMD Hard Currency con sede a New York, designati alla gestione del fondo, faranno leva sulle capacità di investimento di un team globale composto da 20 venti professionisti, con oltre 10 miliardi di dollari di attività in gestione. L’NN (L) Emerging Markets Debt Short Duration (Hard Currency) è un comparto della Sicav NN (L), con sede in Lussemburgo. NN (L) è debitamente autorizzata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) in Lussemburgo. Alcune classi di questo fondo sono attualmente registrate in Lussemburgo, Regno Unito, Germania, Italia, Austria, Svezia, Finlandia, Danimarca, Norvegia e Paesi Bassi.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il più grande fondo sui green bond a livello globale è targato NN IP

Obbligazioni convertibili, un mondo da scoprire

NN Investment Partners si rafforza con Babb

NN IP: emergenti, nel 2018 ancora buone prospettive di crescita, ma c’è l’incognita Fed

NN IP: economia globale in crescita, ma persistono venti contrari

Azionario USA, rally o bolla di mercato?

NN Investment Partners: Francia, i rischi di una presidenza Le Pen

NN IP, al via la partnership con South Pole Group

NN Investment Partners: il voto olandese non spaventa i mercati

Classifiche Bluerating: NN Investment Partners in testa tra i fondi obbligazionari area euro-governativi

Tre ingressi Sri per NN Investment Partners

Classifiche Bluerating: Nordea in testa tra i fondi obbligazionari Usa-corporate

Huntjens (NN IP): “India e Indonesia eclissano la Cina”

NN Investment Partners: trimestrali, ecco perché gli Usa battono l’Eurozona

I fondi di NN Ip saranno distribuiti dalla struttura private di Bpm

Classifiche Bluerating: Nn Ip in testa nella categoria obbligazionari area euro inflation linked

NN Investment Partners si rafforza con Lewis Jones

NN Investment Partners, Claudia Corso a capo del marketing

NN Investment Partners, i mercati emergenti verso una nuova ripresa

L’high yield europeo offre ottimi rendimenti

Moonen (NN Investment Partners): “I mercati Usa meglio dell’Europa”

NN Investment Partners, il rialzo della Fed potrebbe arrivare a luglio

NN Investment Partners, torna la fiducia sul debito degli Emergenti

NN IP, il reddito fisso è ancora un’opportunità. Ecco perché

NN Investment Partners si rafforza con Michela Molinaro

Gli istituzionali puntano sui fondi multi-asset alla ricerca di rendimento

NN Investment Partners, 5 Paesi emergenti molto vulnerabili

NN Investment Partners: tragedia greca, in che atto siamo?

NN IP, il tempo della Grecia sta per scadere

Morgan Stanley Investment Management annuncia due nuovi ingressi

Da ING IM a NN Investment Partners, cambia il brand

NN Investment Partners: gli istituzionali e l’attrazione per il multi asset

Ti può anche interessare

Gam: “Come e perché abbiamo sospeso il nostro gestore”

Un comunicato ricostruisce la vicenda che ha portato alla sospensione di Tim Haywood e alla liquidaz ...

Bnp Paribas Am: continua la crescita dei mercati azionari globali

Il 23 gennaio, l’indice MSCI All-Country World metteva a segno una crescita del 6,3% dall’inizio ...

NN Investment Partners si rafforza con Babb

La professionista entra in NN IP in qualità di portfolio manager e andrà a rafforzare ulteriorment ...