Allianz Italia, ora il Pir è anche in Pac

A
A
A

Da giugno, sia per i nuovi che per i vecchi clienti di Allianz Prospettiva Italia Risparmio, il Pir – Piano Individuale di Risparmio a lungo termine lanciato da Allianz Italia, c’è una nuova opzione: per alimentare la polizza è possibile attivare un piano di accumulo.

Chiara Merico di Chiara Merico21 giugno 2018 | 15:10

NUOVA OPZIONE –  Da giugno, sia per i nuovi che per i vecchi clienti di Allianz Prospettiva Italia Risparmio, il Pir – Piano Individuale di Risparmio a lungo termine lanciato da Allianz Italia, c’è una nuova opzione: per alimentare la polizza è possibile attivare un Pac, ossia piano di accumulo con pagamenti mensili a partire da 100 euro, senza costi di ingresso e con la massima flessibilità. Si tratta di una soluzione efficiente per gestire momenti di volatilità del mercato e di una interessante opportunità per chi intende accedere anche gradualmente alla soluzione PIR che, come noto, abbina a interessanti benefici fiscali per il risparmiatore la possibilità di contribuire alla crescita economica del Paese, supportando le piccole e medie imprese.

LE CARATTERISTICHE – Il Pir di Allianz Italia è una polizza multi-ramo (o ibrida) a vita intera. Come previsto per questi particolari strumenti di investimento è possibile beneficiare dell’esenzione totale dalle imposte sui rendimenti finanziari se si mantiene ciascun investimento nel prodotto per almeno cinque anni o in caso di decesso. Si può disporre dell’investimento anche prima dei cinque anni, perdendo però i benefici fiscali. Come noto, solo le persone fisiche residenti in Italia possono sottoscrivere un prodotto Pir e uno soltanto. Con la nuova opzione Pac, il premio minimo all’ingresso è di 100 euro, rispetto all’attivazione del prodotto in versione non-Pac con premio minimo iniziale di 5.000 euro ed eventuali versamenti aggiuntivi a partire da 2.500 euro. In base alla normativa, l’importo massimo dell’investimento è di 30mila euro all’anno per un massimo complessivo di 150mila euro.  La somma versata viene investita per l’80% nel fondo interno assicurativo Allianz Prospettiva Italia che a sua volta investe principalmente in titoli emessi da imprese italiane promettenti, di cui circa un terzo a piccola e media capitalizzazione. Il restante 20% confluisce nella gestione separata Vitariv, che offre rendimenti tendenzialmente stabili con una garanzia di restituzione del capitale investito riconosciuta al 10° anno.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Allianz Italia, il futuro è super

Allianz Italia, premi in crescita nei nove mesi

Allianz Italia: al via la campagna “Proteggi oggi la serenità del tuo futuro”

Ti può anche interessare

Pictet AM: il monitor sugli emergenti di marzo

La crescita delle vendite al dettaglio nei mercati emergenti è crollata negli ultimi se mesi. Gli i ...

Gestori in vetrina – M&G

Gli asset manager si confrontano con il 2019 e con i temi forti del mercato. Intervista a Matteo Ast ...

Invesco: l’Italia non è un rischio per l’Europa

La società lancia sul mercato italiano un nuovo fondo obbligazionario: l’Invesco Belt and Road De ...