Cina, Winton Group entra nell’Amac

A
A
A

L’accredito come Private Securities Fund Manager (PFM) consentirà a Winton di sviluppare prodotti di investimento onshore per investitori qualificati in Cina.

Chiara Merico di Chiara Merico10 luglio 2018 | 08:29

L’INGRESSO – Winton Group è entrato a far parte con successo delll’Asset Management Association of China (AMAC) in qualità di gestore di fondi di investimento privati. L’accredito come Private Securities Fund Manager (PFM) consentirà a Winton di sviluppare prodotti di investimento onshore per investitori qualificati in Cina ed è stato concesso a Winton Investment Management (Shanghai) Ltd, una WFOE (wholly foreign-owned enterprise). Winton aveva iniziato a raccogliere ed analizzare dati nei vari  mercati della Cina continentale già dal 2008 e aveva lanciato la sua prima strategia di trading diversificata sui mercati futures cinesi nel 2010. Nel 2012 ha istituito il proprio team locale di ricerca e gestione degli investimenti e ha avviato collaborazioni con partner cinesi. Da allora, l’attività di consulenza di Winton China è cresciuta a livelli esponenziali ed è stata consacrata dall’inaugurazione dell’attuale ufficio di Shanghai nel 2015. David Harding, fondatore, chief executive officer e co-chief investment officer di Winton, ha dichiarato: “La registrazione di Winton a PFM ci permette di continuare a sviluppare la nostra attività nei mercati cinesi in una prospettiva di lungo termine. Abbiamo fornito con successo la nostra consulenza agli investitori cinesi nei mercati dei futures cinesi per otto anni e siamo pronti a portare avanti la nostra attività sui mercati azionari e dei futures cinesi per prossimi anni”. Min Yang, chief executiveo fficer di Winton China, ha aggiunto: “È un privilegio per Winton China ricevere questo accredito dall’AMAC. Winton ha iniziato ad analizzare i mercati della Cina continentale una decina di anni fa e ora disponiamo di un gruppo di ricerca importante nel nostro ufficio di Shanghai. Siamo entusiasti delle opportunità che ci si aprono in questo Paese”. Fred Tian, responsabile del client advisory di Winton China, ha dichiarato: “La registrazione come PFM consente a Winton di continuare ad offrire le proprie migliori strategie sistematiche di investimento agli investitori cinesi. Siamo entusiasti di poter fare leva sulla la nostra esperienza locale e internazionale a beneficio dei nostri clienti cinesi”.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Carmignac: Donald non è Achille

Si teme l’inversione di un ciclo economico che è già sfinito e fragile, quando le banche central ...

Aviva, corre il vita grazie all’asse con Fineco

Il successo dell'asse con Fineco, ha spiegato il ceo Tulloch, nasce dalla distribuzione su un canale ...

Brain (Bny Mellon): “Occhi puntati sulla Bce”

Per il gestore di BNY Mellon i mercati sembrano ormai pronti a una pausa estiva: non appena si doves ...