Morningstar diventa anche gestore

A
A
A

Come riporta il Financial Times, la società statunitense lancerà nel terzo trimestre 9 prodotti del risparmio gestito in-house: due azionari, quattro obbligazionari, due multi-asset e un alternativo.

Andrea Telara di Andrea Telara13 luglio 2018 | 09:42

Non solo analisti ma anche gestori. La società di ricerca indipendente Morningstar si appresta a lanciare in America 9 fondi comuni in house, cioè creati internamente. A dare la notizia è il Financial Times, che riporta anche le dichiarazioni di Kunal Kapoor, chief executive officer della società (nella foto). I prodotti sono il frutto di un processo di autorizzazione che va avanti da 16 mesi e che Morningstar ha inoltrato alla Sec (Security Exchange Commission), la commissione di vigilanza statunitense sui mercati finanziari, cioè la Consob d’Oltreoceano. I prodotti lanciati saranno due azionari, quattro obbligazionari, due multi-asset e un alternativo. Gli strumenti finanziari in arrivo, secondo quanto riporta il Financial Times, saranno comunque gestiti grazie all’advisory di asset manager terzi. La scelta di lanciare i 9 fondi, che non verranno collocati ai risparmiatori privati ma attraverso una rete di 8mila consulenti finanziari, rappresenta senza dubbio un punto di svolta importante per Morningstar che, partendo dagli Stati Uniti, è diventata una vera e propria multinazionale della ricerca e consulenza con 5mila dipendenti e 233mila fondi censiti. La società ha assicurato che non c’è alcuna intenzione da parte sua di entrare in conflitto con gli asset manager presenti nel suo database e che le attività di ricerca saranno rigidamente separate da quelle di gestione. Inoltre i fondi lanciati, a differenza di quelli di gestori terzi, non avranno un rating assegnato dagli analisti della società.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Se la Mifid 2 diventa mondiale (o quasi)

JP Morgan: un nuovo big degli Etf

Fidelity fa il pieno di raccolta con i fondi low cost

Ti può anche interessare

Fondi comuni, vediamo chi è caro e chi no. Anche tra le reti…

La classifica dei fondi più o meno cari del 2018, con costi e performance a confronto categoria per ...

Investitori istituzionali, fuggi fuggi dal rischio

Secondo un sondaggio di BlackRock, gli istituzionali intendono aumentare le allocazioni verso i merc ...

Bond, un super gestore per Mediolanum

Charles Diebel nuovo capo del fixed income per i fondi del gruppo guidato da Massimo Doris. E’ u ...