Risparmio gestito, l’exploit di Poste

A
A
A

A giugno Poste Italiane balza in testa alla classifica della raccolta netta con 5.519,4 milioni di euro. Seguono il gruppo Generali e Axa Im. Deflussi per Bnp Paribas, Intesa Sanpaolo e Deutsche Bank.

Chiara Merico di Chiara Merico25 luglio 2018 | 12:38

SUL PODIO GENERALI E AXA IM – Dopo la débâcle di maggio, a giugno l’industria del risparmio gestito registra deflussi per 579 milioni di euro. I fondi aperti, specifica Assogestioni, sostengono la raccolta con un contributo di 1 miliardo. Da inizio anno le sottoscrizioni nette del sistema ammontano a +9,3 miliardi di euro. Per quanto riguarda le singole società, si segnala l’exploit di Poste Italiane, che balza in testa alla classifica della raccolta netta del periodo con 5.519,4 milioni di euro. Segue il gruppo Generali con 1.635,5 milioni di euro, un risultato sul quale, come spiega una nota, hanno influito principalmente operazioni infragruppo. Sul terzo gradino del podio si posiziona Axa Im, con 1.447,9 milioni di euro.  Al quarto posto c’è Morgan Stanley con una raccolta netta positiva per 520,8 milioni di euro, seguita da Amundi con una raccolta netta nel periodo di 297,9 milioni di euro. In classifica seguono al sesto posto il gruppo Mediolanum (+244,8 milioni), poi Credem (+73,8 milioni), Pensplan Invest (+38 milioni), gruppo Mediobanca (+33,4 milioni) e Ubs Asset Management (+30,7 milioni).

DEFLUSSI PER BNP PARIBAS – Per quanto riguarda i maggiori deflussi, in cima alla classifica troviamo il gruppo Bnp Paribas, con -6.246,5 milioni di euro. Come precisa una nota della società, “il deflusso di attivi deriva dalla revoca di un mandato – assegnatoci da un cliente assicurativo e gestito con reciproca soddisfazione sin dal 2010 – per una scelta strategica non dipendente dalle performance. Col cliente stesso, infatti, Bnp Paribas Am continuerà ad avere significativi rapporti di gestione”. In negativo anche il gruppo Intesa Sanpaolo con -716 milioni di euro (-816,5 milioni da Eurizon Capital, mentre Fideuram ha registrato una raccolta netta positiva per 100,5 milioni). Segue il gruppo Deutsche Bank, che a giugno ha registrato deflussi per 524 milioni di euro.

LEONE IN TESTA PER PATRIMONIO – Prendendo in esame il patrimonio gestito, il gruppo Generali resta saldamente in testa alla classifica con con 475,874 miliardi di euro. Sul podio in seconda posizione troviamo il gruppo Intesa Sanpaolo con 395,467 miliardi (306,9 Eurizon Capital e 88,5 Fideuram), e al terzo posto Amundi con 204 miliardi di euro. Seguono Anima Holding (92,6 miliardi), Poste Italiane (86,3 miliardi), BlackRock Investment Management (73,6 miliardi), gruppo Ubi Banca (59,6 miliardi), gruppo Mediolanum (48,3 miliardi), Allianz (47,7 miliardi), e gruppo Azimut (41,8).

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, Ubs e Morgan Stanley dominano il trimestre

Risparmio gestito, patrimoni al top e raccolta in affanno

Risparmio gestito: Poste Italiane regina di marzo

Dati Assogestioni: raccolta giù, patrimonio su

Salone del Risparmio 2019, tutti i numeri

Salone del Risparmio, domani apre il n. 10

Assogestioni: bis di Corcos. Nome nuovo tra i vicepresidenti

Fondi, il 2019 inizia con una ripresina

Salone del Risparmio 2019, ecco i temi chiave di Assogestioni

Risparmio gestito, un trimestre a secco

Mifid 2, il punto di Assogestioni su conoscenza e competenza

Consulenti, rinvio in vista per i rendiconti Mifid 2

Assogestioni delinea il futuro del gestito

Assogestioni: inciampo finale della raccolta, ma il 2018 tiene

Assogestioni: un aiuto interpretativo sui nuovi Pir

Corcos (Assogestioni): mano tesa al governo sul nodo Pir

Assogestioni, pioggia di deflussi a novembre

L’exploit di Poste in un ottobre grigio

Risparmio gestito, ottobre in flessione

Risparmio gestito in trincea, la raccolta tiene

Fondi: Amundi corre, Generali frena

Frenata d’autunno per il risparmio gestito

Intesa risplende sotto il Sole del gestito

Luglio sorride ad Amundi, meno a Generali

Risparmio gestito, continua il segno meno

Risparmio gestito, tre mesi in apnea

Assogestioni è l’ago della bilancia di Carige

Giugno fiacco per il risparmio gestito

Salone del Risparmio, tutto sulla decima edizione

Migrazioni di masse nel risparmio gestito

Assogestioni, profondo rosso a maggio

Risparmio gestito, Eurizon medaglia d’oro

Assogestioni, ad aprile raccolta in lieve frenata

Ti può anche interessare

Responsabilità sociale, Banor Capital ci mette la firma

Banor Capital ha annunciato di essere che tra i firmatari dei Principi per l’Investimento Responsa ...

Allianz GI: Linker per l’Italia, D’Avenia vola negli States

Importante passaggio di testimone ai vertici italiani di Allianz Global Investors. Thomas Linker è ...

TCW: meglio la Spagna dell’Italia?

A causa di un debito elevato e di una crescita ridotta il gestore Landmann suggerisce cautela nei co ...