Lombard Odier, una nomina per la svolta digitale

A
A
A

Lombard Odier Investment Managers nomina il primo gestore di portafoglio azionario per favorire l’innovazione digitale

Avatar di Redazione6 agosto 2018 | 16:00

Come espresso all’interno di un comunicato, Lombard Odier Investment Managers («Lombard Odier IM») ha nominato François Meunier Gestore di portafoglio azionario, che svolgerà la propria attività a Londra.

In questo ruolo, che rappresenta una novità assoluta, François lavorerà alla ricerca di opportunità di investimento globali che siano innovative per i vari settori, a monte e a valle della catena del valore. François riporterà direttamente a Didier Rabattu, Head of Equities.

François arriva da Morgan Stanley, dove ha ricoperto l’incarico di Head of Technology Equity Research sin dal 2010. Con questo ruolo è stato consulente strategico dell’ufficio del primo ministro britannico a Downing Street e del ministero dell’Economia francese e ha seguito il lancio di una gamma di fondi dedicati alla digitalizzazione e all’automazione, all’Internet delle cose, all’intelligenza artificiale e al calcolo quantico. Prima di Morgan Stanley, François è stato per sei anni Head of Technology Equity Research presso JPMorgan Cazenove.

Didier Rabattu ha commentato: «Siamo contenti di accogliere François nel nostro team. Noi di Lombard Odier crediamo che sia in corso una rivoluzione della sostenibilità, sostenuta dai valori dell’innovazione e della disruption digitale. François ha un ampio bagaglio di esperienza in questi ambiti che ci aiuterà a identificare le aziende in grado di garantire ai nostri clienti un rendimento economico extra che sia sostenibile nel lungo periodo».

François Meunier ha dichiarato: «Le tecnologie innovative e di rottura svolgeranno un ruolo fondamentale nell’accelerare la tendenza in corso verso la sostenibilità. Questo crea significative opportunità di investimento per coloro che sono disposti ad adattarsi panorama economico e sociale in costante cambiamento. Sono entusiasta di entrare a far parte di un’azienda che ha dimostrato di essere all’avanguardia su questa mentalità e determinata a garantire un vantaggio concreto agli investitori».


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tremate, arrivano i fondi 007

Euclidea e Vanguard, nuova linea azionaria su etf e fondi indicizzati

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 19/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 15/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 11/07/2019

H2O, 3 miliardi in fuga

Fondi, ecco i gestori d’oro del 2019

Gestori in vetrina – Lyxor Etf

Gestori in vetrina – iShares

Fondi, guadagni a doppia cifra

Gestori in vetrina – Merian GI

Fondi, arriva il gigante europeo

Fondi, non ci sono più i gestori di una volta

Gestori in vetrina – Allianz GI

Consulenti e fondi, ecco i top (e i flop) da inizio anno

Gestori in vetrina – JP Morgan AM

Gestori in vetrina – Fidelity International

I 5 fondi che hanno ucciso la crisi

Mini fondi pensione: pochi soldi per un doppio vantaggio fiscale

Fondi di investimento, MFS: nuovo fondo che punta al credito europeo

Natixis IM scommette su robotica e intelligenza artificiale

Fca: mazzata a Goldman Sachs International

Unicredit corteggia i fondi

Assogestioni: a febbraio trionfa Poste. Patrimonio record, ma la raccolta delude

BlackRock, grandi novità in Italia

Fondi europei: febbraio da brividi, ma si salvano i bond

BNP Paribas AM: strategia globale per la sostenibilità

Merian Global Investors, nuovo nome per la distribuzione EMEA

Farad a tutta sostenibilità

Il risparmio violato

Consulenti, occhio ai fondi illiquidi: rischio tsunami all’orizzonte

Fondi, Ubp: nuova strategia long/short sul credito

Fondi, crolla il patrimonio degli absolute return

Ti può anche interessare

Fondi, top e flop del 29/11/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...

Fondi d’investimento, top e flop del 25/02/2019

La rubrica del risparmio gestito ...

Generali cerca un accordo in Asia

Tra gli obiettivi della compagnia figura anche quello di rafforzare la sua rete di agenti da 13 a 23 ...