Legg Mason lancia un nuovo fondo obbligazionario unconstrained

A
A
A

Il fondo Legg Mason Brandywine Global Enhanced Absolute Return, domiciliato a Dublino, si basa su una strategia globale enhanced gestita da Brandywine Global sin dal 2012.

Chiara Merico di Chiara Merico5 settembre 2018 | 14:24

IL LANCIO – Legg Mason, una delle maggiori società di asset management al mondo (con 749,2 miliardi di dollari di Aum, ha ampliato la sua gamma di fondi obbligazionari unconstrained con il lancio del fondo Legg Mason Brandywine Global Enhanced Absolute Return.  Domiciliato a Dublino,  il nuovo fondo obbligazionario attivo si basa su una strategia globale enhanced gestita da Brandywine Global sin dal 2012. Il fondo mira a ottenere ritorni assoluti, indipendenti dalle condizioni del mercato, e punta a sovraperformare di 600 punti base ogni anno – al netto delle commissioni – il FTSE 3-Month T-Bill Index, su un periodo mobile di 36 mesi. I gestori David HoffmanSteve SmithJack McIntyre e Anujeet Sareen si occupano di un portafoglio concentrato delle migliori idee di Brandywine Global sui mercati obbligazionari globali, con un focus particolare sui mercati del debito sovrano e delle valute. Il team ha come obiettivo tre principali fonti di alfa, ossia le tre ‘C’: country (paese), currency (valuta) credit (credito). Viene utilizzato un processo di investimento top-down, guidato da fattori macro e orientato al valore, allo scopo di identificare opportunità di esposizioni lunghe o corte su paesi e valute, così come le opportunità di allocazione su altri settori obbligazionari. Il fondo può prendere posizioni lunghe o corte sia nel segmento investment grade che in quello non-investment grade, a seconda di quali mercati il team ritenga sopravvalutati o sottovalutati. La duration complessiva del portafoglio può variare in un range tra i -10 e i 10 anni, fornendo la capacità di generare ritorni positivi in uno scenario di tassi in rialzo. Il focus principale è sul debito sovrano globale – sia investment grade che non-investment grade – ma anche le obbligazioni corporate e il credito strutturato saranno utilizzate quando il team riterrà di individuare opportunità di valore interessanti. Le posizioni lunghe sono concentrate in un certo numero di mercati – compreso tra 10 e 20 – dove c’è maggior potenziale di ritorni. Il processo di valutazione dei diversi paesi è basato su fattori fondamentali, condizioni politiche e monetarie, trend secolari e rischi legati al ciclo economico. Al lancio, le tre maggiori posizioni del fondo sono gli USA (39,2%), il Messico (13,9%) e la Malesia (6,7%). Le valute con maggior peso sono il dollaro USA (48,6%), il peso messicano (13,9%), e la corona svedese (12,2%). La gestione attiva delle valute avviene senza copertura ed è focalizzata sui tassi di interesse reali, sui tassi di cambio e sul loro impatto sulle condizioni economiche e sull’inflazione. Commentando il lancio, David Hoffman ha dichiarato: “Lo scenario sta finalmente cambiando per gli investitori obbligazionari, dopo un decennio di tassi a livelli minimi. Per gli investitori, il cambiamento in atto fornisce nuove opportunità per generare dei ritorni. Questo fondo unconstrained ci consente la flessibilità di andare dovunque individuiamo il maggior potenziale di ritorno, cercando di sfruttare i settori che identifichiamo come come sopravvalutati o sottovalutati del mercato obbligazionario e valutario”. Matteo Lenardon, deputy country head Italia di Legg Mason, dichiara: “Crediamo che il fondo Legg Mason Brandywine Global Enhanced Absolute Return – basato sull’eccellente strategia globale enhanced gestita dal team negli USA sin dal 2012 – sia la soluzione ideale per l’attuale scenario di tassi in rialzo. Il fondo offre un approccio veramente alternativo per tutti i clienti che hanno bisogno di mantenere la loro esposizione obbligazionaria, e ha il potenziale per fornire allo stesso tempo diversificazione e protezione del portafoglio, insieme a ritorni costanti anche in una fase in cui i tassi nel mondo tendono a salire”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Lenardon (Legg Mason): “Come battere la volatilità”

Legg Mason lancia un nuovo fondo sui mercati emergenti

Scotland (Brandywine Global-Legg Mason): “Il gap tra ricchi e poveri è il vero problema di Europa e Usa”

Bill Miller, l’ex manager di Legg Mason che punta sui Bitcoin

Legg Mason: gli italiani sono ancora forti risparmiatori

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: in attesa di una soluzione per Bpvi e Veneto Banca i titoli bancari calano

Il Fintech piace, ma il consulente resiste

Bluerating, torna a brillare Legg Mason

I fondi di Legg Mason entrano nella rete di Banca Generali

Bluerating, Wall Street resta in stato di grazia

Blueindex: brilla Legg Mason, Unicredit cade in borsa

Blueindex: Legg Mason brilla, Deutsche Bank arretra

Legg Mason incorpora RARE Infrastructure Value Fund nella sua gamma

Bluerating: Ubs si porta in testa, Legg Mason scivola in coda

Legg Mason: azionario Europa, ecco le opportunità

Blueindex: Bpm scommette su via libera a fusione e corre

Legg Mason: Bce, fuochi d’artificio rimandati all’autunno

Brexit: Legg Mason, il lungo addio all’Europa

Legg Mason: gli investitori più giovani vogliono strategie decorrelate

I Baby Boomer inseguono i Millennial

Permal (Legg Mason), sì alla fusione con EnTrust Capital

Blueindex: Legg Mason in evidenza, Deutsche Bank, Ubs e Credit Suisse in rosso

Rare Infrastructure (Legg Mason): ecco i punti di forza dell’investimento in infrastrutture

Blueindex: Barclays torna in testa

Legg Mason, ecco il nuovo head of international marketing

Classifiche BLUERATING: Legg Mason primo sui Diversificati moderati

Solo Legg Mason evita il rosso a inizio anno

Classifiche BLUERATING: Legg Mason vince tra i Diversificati Prudenti

Man Group ringrazia Macquarie e rimbalza sul Blueindex

Legg Mason in luce dopo il rialzo dei tassi della Fed

Legg Mason lancia un fondo socialmente responsabile

Legg Mason torna in testa al Blueindex dopo un annuncio

Ti può anche interessare

Bnp Paribas Am premiata per la sostenibilità

Il punteggio A+ è stato assegnato nel rapporto di valutazione del 2018 sui Principi di Investimento ...

Una mattonata in arrivo sui Pir

Con il 2018 anche i titoli immobiliari possono entrare nei PIR ma il settore non attira risparmiator ...

Investimenti, una UE dai due volti

Delude la produzione industriale, ma da domanda interna sostegno alla crescita ...