RobecoSAM lancia una strategia sulla smart mobility

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico11 settembre 2018 | 14:51

RobecoSAM, specialista degli investimenti con un focus esclusivo sull’Investimento Sostenibile (SI) da oltre 23 anni, annuncia oggi il lancio della RobecoSAM Smart Mobility Strategy. L’obiettivo di investimento di questa strategia è quello di ottenere una crescita del capitale di lungo periodo investendo in società quotate che colgano le opportunità legate all’elettrificazione del settore dei trasporti. La strategia è gestita da Thiemo Lang, PhD, che è responsabile anche della strategia RobecoSAM Smart Energy e della strategia Daiwa SBI Global EV Revolution, un mandato di gestione delegato dedicato ai veicoli elettrici lanciato in Giappone a gennaio 2018. La strategia RobecoSAM Smart Mobility è pensata sia per gli investiori retail che per gli istituzionali.

Cogliere le opportunità di investimento in tutta la catena del valore dei veicoli elettrici (EV)

Misure anti-inquinamento sempre più stringenti, unitamente alle innovazioni tecnologiche, stanno spianando la strada a veicoli a emissioni zero. L’elettrificazione, la guida autonoma e la mobilità condivisa stanno rivoluzionando sia il settore dell’auto che quello dei trasporti urbani. Entro il 2030 un veicolo su tre del mercato del nuovo sarà elettrico (elettrici puri e plug-in) e il mercato dei veicoli elettrici dovrebbe raggiungere i 1.400 miliardi di dollari. Questo equivarrà a una crescita delle vendite su base annua pari al 30% (si veda la Tabella 1). Questi significativi sviluppi portano con sé interessanti opportunità di investimento lungo tutta la catena del valore degli EV.


Tabella 1: Previsioni di vendita di veicoli leggeri (in milioni di unità)

 

Fonte: RobecoSAM, 2017; EVs = Veicoli Elettrici puri, PHEVs = Veicoli Elettrici Plug-in Hybrid, HEVs = Veicoli Elettrici Full Hybrid, MHEVs = Veicoli Elettrici Mild Hybrid, ICE = Motori a combustione interna

La strategia RobecoSAM Smart Mobility mira ad individuare e a investire in società di alta qualità che presentano modelli di business solidi e crescita degli utili sostenuta. Nello specifico, la strategia investe in società dei seguenti settori:

– Fornitori di componenti per veicoli elettrici                 – Costruttori di veicoli elettrici e subfornitori

– Rete elettrica e infrastrutture di ricarica                      – Connettività e guida autonoma

La costruzione del portafoglio è basata prevalentemente su un approccio bottom-up alla selezione dei titoli, e tiene in considerazione l’attrattività dei singoli sotto-settori. Inoltre, l’analisi ESG viene integrata nel processo di valutazione delle società.

Thiemo Lang, PhD, Senior Portfolio Manager della RobecoSAM Smart Mobility Strategy di RobecoSAM, ha commentato: “La strategia RobecoSAM Smart Mobility si basa sulla lunga esperienza di RobecoSAM nell’investimento tematico per indentificare società innovative e di alta qualità che stanno guidando la transizione verso la smart mobility.  La domanda e i progressi fatti dall’elettrificazione dei veicoli stanno crescendo rapidamente con l’accettazione e l’espansione della guida autonoma e con la spinta continua verso un’economia a basse emissioni di CO2. Questo crea interessanti opportunità di investimento che la strategia RobecoSAM Smart Mobility mira a cogliere appieno. Marius Dorfmeister, co-ceodi RobecoSAM, ha aggiunto:RobecoSAM vanta un comprovato track record nel lancio di strategie tematiche di successo. Si registrano già significativi flussi nella strategia RobecoSAM Smart Mobility. La sicurezza mostrata da questi primi investitori è un chiaro riconoscimento della nostra capacità di identificare trend innovativi legati alla sostenibilità e di trasformarli in investimenti interessanti per i nostri clienti. Questi, come noi, sono convinti che il futuro dei trasporti è elettrico. La strategia RobecoSAM Smart Mobility è pensata sia per gli invistitori retail che per gli investitori istituzionali. È attualmente disponibile in Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Paesi Bassi, Regno Unito, Singapore (con limitata registrazione), Svezia e Svizzera.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

UBP: Giappone, da Abenomics primi effetti positivi

Alcuni investitori potrebbero non essersi accorti che l’Abenomics, la politica economica basata su ...

Comgest: le opportunità in Europa al di là del rallentamento

La forza dell’euro, unita a una riduzione della domanda di esportazioni, ha giocato un ruolo, oltr ...

Algebris, un successo dalle tinte rosa

Ad Algebris il Riconoscimento “Employer of the Year” nella Prima Edizione dei “Women in Finan ...