BNP Paribas Asset Management sponsor di Grasfi

A
A
A

Si tratta di un’iniziativa internazionale che ha creato una rete di collaborazione che coinvolge importanti università di tutto il mondo con l’obiettivo di promuovere una ricerca accademica rigorosa, che sia in grado di esercitare un forte impatto sulla finanza e sugli investimenti sostenibili.

Chiara Merico di Chiara Merico12 settembre 2018 | 15:02

BNP Paribas Asset Management (BNPP AM) annuncia la sponsorizzazione – come società di gestione patrimoniale – di Global Research Alliance for Sustainable Finance and Investment (GRASFI). Questa iniziativa internazionale ha creato una rete di collaborazione che coinvolge importanti università di tutto il mondo con l’obiettivo di promuovere una ricerca accademica rigorosa, che sia in grado di esercitare un forte impatto sulla finanza e sugli investimenti sostenibili. Una ricerca accademica di elevata qualità può rappresentare una solida base su cui sviluppare sia la teoria che le prassi applicate nel campo della finanza e degli investimenti sostenibili, contribuendo a creare una sinergia tra il sistema finanziario e la sostenibilità ambientale a livello globale. Questa sinergia, infatti, rappresenta una condizione necessaria per l’attuazione dell’Accordo sui cambiamenti climatici di Parigi e il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile promossi dalle Nazioni Unite. La rete GRASFI è stata fondata nel 2017, e al momento è formata da 19 università di tutto il mondo che svolgono attività di ricerca specializzata nel campo della finanza e degli investimenti sostenibili. Questa iniziativa è nata con l’obiettivo di promuovere la ricerca multidisciplinare – sviluppando la collaborazione tra ricercatori – e di sostenere neolaureati e giovani ricercatori. La sponsorizzazione si concretizzerà in un supporto finanziario per la conferenza annuale tenuta dalle università che aderiscono alla rete GRASFI. Inoltre, BNPP AM prenderà in considerazione la possibilità di concedere borse di studio ad alcuni dottorandi selezionati con l’obiettivo di finanziare progetti di ricerca mirati.
La rete GRASFI terrà la sua conferenza inaugurale dal 5 al 7 settembre 2018 all’European Centre for Corporate Engagement (ECCE) presso la School of Business and Economics della Maastricht University. La conferenza – intitolata Managing and Financing Responsible Businesses (“Gestire e finanziare le imprese responsabili”) –
ospiterà ricercatori provenienti da tutto il mondo, che presenteranno i loro studi – sottoposti a valutazione inter
pares – su settori quali finanza, contabilità, gestione, strategia, diritto ed economia dello sviluppo.

Jane Ambachtsheer, responsabile globale della sostenibilità di BNPP AM e professore aggiunto all’Università di Toronto, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di avviare questo partenariato con Global Research Alliance for Sustainable Finance and Investment. I temi legati al cambiamento climatico, alla crescita della popolazione mondiale e alle disuguaglianze sociali rappresentano delle sfide nuove e complesse, a cui dobbiamo rispondere per conto dei nostri clienti, della società nel suo insieme e delle generazioni future. La possibilità di avvalersi di una ricerca accademica all’avanguardia e di ospitare dei ricercatori nel quadro di stage all’interno della nostra organizzazione contribuirà al raggiungimento di questo obiettivo. Questa iniziativa ci aiuterà anche a risolvere delle questioni complesse come la misurazione dell’impatto sociale e ambientale degli investimenti. Inoltre, le società di gestione patrimoniale devono impegnarsi attivamente a stimolare il dibattito pubblico per contribuire a creare un’economia globale più equa e rispettosa dell’ambiente, e la nostra sponsorizzazione della rete GRASFI concorrerà a sostenere delle ricerche in grado di conseguire dei progressi importanti verso un mondo più sostenibile”. Rob Bauer, professore di Finanza alla Maastricht University e copresidente di GRASFI, ha aggiunto: “Un impegno attivo a fianco dei professionisti della finanza aumenterà notevolmente il valore di GRASFI grazie alla leadership di BNPP AM in materia di investimenti sostenibili, che ne fa un partner ideale. Auspichiamo, pertanto che si possa instaurare un rapporto di collaborazione proficuo e dinamico”. Ben Caldecott, direttore dell’Oxford Sustainable Finance Programme presso la University of Oxford e presidente di GRASFI, ha dichiarato: “Al momento si registra un interesse notevole e in crescita per i temi dell’investimento e della finanza sostenibili tra gli operatori di mercato, i leader politici e la società civile. Pertanto la ricerca accademica deve tenere il passo con questo trend, sia per ampiezza che per profondità. La rete GRASFI è un’iniziativa che si propone di far emergere una ricerca accademica all’avanguardia, in particolare attraverso il sostegno a dottorandi e ricercatori a inizio carriera. La sponsorizzazione di BNPP AM ci aiuterà a raggiungere questo obiettivo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Sri, due premi per BNP Paribas Asset Management

Schieppati (Bnp Paribas Am): “Qui il lavoro è un gioco di squadra”

Viñes Fiestas (Bnp Paribas) alla Commissione europea

Ti può anche interessare

Widiba, tutelare i propri cari con la polizza di Axa Mps

La nuova soluzione che rivaluta e protegge il risparmio, tutelando le persone care ...

Schroders, mega affare in Gran Bretagna

Accordo concluso per una joint venture. La società britannica aumenta le masse i gestione di 80 mil ...

A lezione di tesoreria da AcomeA

Due appuntamenti per parlare di liquidità, investimenti a breve termine e gestione della tesoreria ...