Jupiter lancia il fondo Flexible Income

A
A
A

Il fondo ha l’obiettivo di generare un livello sostenibile di reddito (income) su base regolare, investendo su diverse asset class a livello globale.

Chiara Merico di Chiara Merico21 settembre 2018 | 08:34

Jupiter annuncia il lancio del fondo Jupiter Flexible Income, un comparto della Jupiter Global Fund SICAV. Gestito da Talib Sheikh, heead of Strategy, Multi-Asset, il fondo ha l’obiettivo di generare un livello sostenibile di reddito (income) su base regolare, investendo su diverse asset class a livello globale. La cedola iniziale è stimata tra il 4% e il 6%, con la prospettiva di un apprezzamento del capitale nel lungo termine (3-5 anni). Talib Sheikh è entrato in Jupiter a giugno di quest’anno, lasciando dopo quasi 20 anni JP Morgan Asset management, dove ha lavorato come managing director e gestore. Talib vanta un ottimo track-record su una vasta gamma di prodotti Multi-Asset, incluse strategie income, bilanciate flessibili e target return. Bilanciando attentamente strategie che puntano a generare reddito, un focus sulla crescita nel lungo termine e un approccio di risk management disciplinato, il fondo Jupiter Flexible Income punta a offrire ai clienti una soluzione di investimento completa, trasparente e coerente. Il fondo investirà su base globale in un’ampia gamma di asset creatori di income, lungo tutta la struttura del capitale sia in classi di attivi tradizionali che non. In linea con il consueto approccio di Jupiter agli investimenti, il fondo sarà totalmente unconstrained e punterà su forti convinzioni. Potendo fare leva sull’expertise di Jupiter in tutte le asset class, il portafoglio includerà le comprovate competenze di specialisti dedicati all’azionario regionale e alla ricerca sul credito, in modo da ottenere una allocazione di portafoglio strategica. Pienamente integrato nella struttura di Jupiter, il team multi-asset, formato da Talib Sheikh, Lee Manzi, Rhys Petheram e Joseph Chapman, prenderà tutte le decisioni sulle view macro e sulle allocazioni tattiche. Katharine Dryer, head of investments, Fixed Income and Multi-Asset, ha spiegato: “Riteniamo che la domanda di rendimento da parte della nostra clientela globale resterà un tema di lungo termine. In un contesto di mercato più volatile, per poterlo generare in maniera costante sarà necessario un approccio davvero attivo e agile. Il lancio del Flexible Income Fund è un passo importante nell’evoluzione dell’offerta di prodotti di Jupiter e dimostra il nostro impegno a fornire un’ampia gamma di soluzioni ai nostri clienti. Siamo felici di poter combinare le grandi expertise di Jupiter in questo fondo e di avere Talib alla guida”. Talib Sheikh, head of Strategy, Multi-Asset, ha aggiunto: “Sebbene i tassi di interesse stiano iniziando a salire in Europa, il rendimento reale, che tiene conto dell’inflazione, in verità sta scendendo. Il potere di acquisto degli investitori viene eroso più velocemente che mai, dai tempi della grande crisi finanziaria. La necessità di una generazione progressiva di reddito (income) è un tema che sta crescendo sempre più di importanza, via via che le attese di vita salgono in tutto il mondo sviluppato. Inoltre, guardando allo spazio globale di soluzioni Multi-Asset, i maggiori 10 fondi oggi gestiscono circa il 65% degli asset del segmento, con un patrimonio combinato di 96 miliardi di euro, contro il 53% e 10 miliardi di euro rispettivamente del 2009[2]. Vi è dunque un chiaro bisogno di alternative per gli investitori e la flessibilità assicurata dalla cultura unica di Jupiter in materia di investimenti offre un contesto ideale affinché un portafoglio dinamico e agile come il nostro possa avere successo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Jupiter rafforza la gamma liquid alternative

Dryer cresce in Jupiter

Doppietta di nomine per Jupiter AM

Ti può anche interessare

Legg Mason lancia un nuovo fondo sui mercati emergenti

Il Legg Mason Martin Currie Global Emerging Markets è disponibile all’interno della gamma di fond ...

Edmond de Rothschild Am rafforza i Convertible Bonds con Jarrin

Con una carriera ventennale nei mercati finanziari e un profilo internazionale alle spalle, Cristina ...

Exploit di M&G, ancora giù Generali

Al secondo posto per la raccolta troviamo il gruppo Amundi con 1.665,5 milioni di euro, seguito dal ...