Jupiter rafforza la gamma liquid alternative

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 16 Ottobre 2018 | 08:30
Il fondo Jupiter US Equity Long Short, un comparto della SICAV Jupiter Global Fund, punterà a generare un ritorno assoluto su un periodo di 3 anni rolling, indipendentemente dalle condizioni dei mercati.

Jupiter lancia il fondo Jupiter US Equity Long Short, un comparto della SICAV Jupiter Global Fund. Gestito da Darren Starr, un gestore hedge di lunga esperienza entrato ad aprile nella divisione liquid alternative della società, il fondo punterà a generare un ritorno assoluto su un periodo di 3 anni rolling, indipendentemente dalle condizioni dei mercati.

Il fondo Jupiter US Equity Long Short avrà un portafoglio concentrato di circa 40-60 azioni di società basate negli Stati Uniti, o che negli Stati Uniti hanno la maggior parte del loro business. La strategia punterà su posizioni sia long sia short, con la flessibilità di coprirsi in periodi di calo dei mercati azionari, e con l’obiettivo di ridurre la correlazione con la performance generale dei listini e di limitare la volatilità su base mensile del portafoglio. L’esposizione azionaria netta del fondo si attesterà di norma tra +25% e -25%, mentre l’esposizione azionaria lorda attorno al 200%. Starr, che ha la doppia cittadinanza UK/US, vanta oltre 10 anni di esperienza nella gestione di portafogli long/short sull’azionario americano, grazie ai ruoli coperti in UBS, SAC Global Investors e Caxton. Lavorando negli uffici londinesi di Jupiter, Starr sarà a stretto contatto con gli altri gestori azionari long/short e long only della società.

Magnus Spence, head of Investments, Alternatives, di Jupiter, ha dichiarato: “Il lancio di questo fondo è un passo importante nella nostra iniziativa strategica volta a continuare a rafforzare le nostre competenze nei liquid alternative. Starr è un gestore con grande esperienza nell’azionario statunitense , con forti competenze nelle strategie long/short equity e nella gestione del rischio. Siamo felici di averlo con noi. L’universo dei fondi liquid alternative è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, nonostante i rendimenti non particolarmente elevati. Molti investitori sono rimasti delusi dalle scarse quantità di rischio assunte, dalle commissioni elevate e dall’alta correlazione con i mercati azionari. Il fondo Jupiter US Equity Long Short è stato progettato appositamente per rispondere a queste preoccupazioni. Riteniamo che possa costituire una novità importante nel mondo dei fondi liquid alternative”. Darren Star, gestore del fondo Jupiter US Equity Long Short, ha concluso: “Sono felice di essere entrato in Jupiter e di avere oggi l’opportunità di gestire un fondo long/short sull’azionario statunitense. I listini americani sono piuttosto bilanciati e il quadro economico positivo del Paese guida la crescita degli utili societari. Per contro, il trend di innovazione disruptive in molti settori, insieme alle sfide politiche e macro economiche, presentano rischi considerevoli. È un ottimo momento per lanciare un fondo long/short sull’azionario americano e apprezzo moltissimo l’opportunità che mi è stata data da Jupiter”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Jupiter amplia la gamma europea con il lancio di un nuovo fondo

Merian entra nell’orbita di Jupiter

Jupiter: “I mercati stanno festeggiando?”

Ti può anche interessare

Investimenti, due brillanti nascosti

Vi proponiamo di seguito un commento di analisi sui mercati emergenti con un focus su Brasile e Russ ...

Quant 2020, aperte le iscrizioni per l’evento dedicato all’asset management

L’appuntamento, per tutti gli investitori qualificati, è di quelli da non perdere: giovedì 2 ...

Nordea Am nomina un nuovo sales director

Nordea Asset Management annuncia l’ingresso di Andrea Pastore nel ruolo di sales director che ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X