Perrier (Amundi): “Crediamo nell’Italia e puntiamo ancora su Milano”

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 22 Ottobre 2018 | 09:22
Intervista di Affari&Finanza al n.1 del colosso francese dell’asset management, che esprime apprezzamenti per i fondamentali del nostro Paese

Crediamo nell’Italia e nei suoi fondamentali. E’ questo, in sintesi, il messaggio lanciato in un’intervista ad Affari&Finanza da Yves Perrier (nella foto), ceo di Amundi, colosso francese del risparmio gestito presente in forze in Italia dopo l’acquisizione di Pioneer del 2017. Con i suoi 4mila miliardi di risparmi privati e un notevole surplus commerciale, per Perrier l’Italia rimane un mercato strategico importante per il gruppo. Anzi, visto che si profila all’orizzonte l’uscita di Londra e della Gran Bretagna dall’Unione Europea, nei prossimi anni potrebbe esservi una crescita di importanza per Milano come centro finanziario continentale. Oggi il capoluogo lombardo è già per Amundi uno dei più importanti hub di gestione del gruppo, assieme a Parigi, Boston, Londra, Tokyo e Dublino.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, crescono Amundi e Invesco ma guida sempre BlackRock

Asset allocation, come sfruttare la rotazione tra value e growth

Amundi, colpo grosso con Lyxor

NEWSLETTER
Iscriviti
X