Ubi Pramerica cambia nome in Pramerica

A
A
A
di Chiara Merico 5 Novembre 2018 | 15:24
A partire da oggi, anche tutti i prodotti saranno ridenominati in armonia con l’operazione di rebranding.

UBI Pramerica da oggi sarà presente sul mercato con il brand Pramerica. A partire da oggi, anche tutti i prodotti saranno ridenominati in armonia con l’operazione di rebranding. Il cambio di nome, che non riflette alcun cambiamento in termini di governance societaria, si colloca all’interno di un processo di sviluppo che si è concretizzato con un aumento costante delle masse, espressione del valore della Sgr nel complesso. Infatti, dal 2001 la crescita è avvenuta in modo costante con un susseguirsi di record di raccolta (CAGR pari a 13,3%), che ha portato la società a consolidare la propria posizione sul mercato, oltre ad aver ottenuto numerosi riconoscimenti per la qualità della gestione. A fine settembre 2018 il patrimonio in gestione ha superato la soglia di 60 miliardi di Euro, con un incremento in particolare dei mandati istituzionali, confermando la società al 7° posto nel mercato per dimensione, con una quota pari a circa il 3%. Il tasso di crescita nei primi nove mesi dell’anno è stato di sei volte superiore rispetto alla media dell’industria (+3,6% a fronte dello 0,6%). Traino essenziale per questo andamento positivo sono state la capacità di definire e implementare con tempestività strategie di investimento innovative e coerenti con l’andamento dei mercati, la vicinanza alle reti distributive e ai clienti, la qualità della rete distributiva partner e l’appartenenza al network di Pramerica Financial, tra i primi 10 asset manager a livello globale con 1,4 trilioni  di $ in gestione e oltre 140 anni di storia. Pramerica Financial consente, infatti, alla SGR di essere distintiva sul mercato italiano, poiché le permette di offrire soluzioni gestite da professionisti presenti in quattro continenti e caratterizzate da una grande varietà di processi di investimento e stili di gestione. “Davanti a noi si prospetta una nuova fase di crescita orientata a valorizzare sempre di più i nostri tratti distintivi, che possono fare la differenza in particolare in un contesto dinamico per i mercati, come quello attuale – commenta Andrea Ghidoni, amministratore delegato e direttore generale di Pramerica Sgr. – Forti di quanto fatto finora, continuiamo a guardare agli anni a venire, con l’obiettivo di essere sempre più una società di mercato, presidiando ulteriormente il segmento degli investitori istituzionali e delle reti distributive terze. In coerenza con tutto ciò, stiamo ampliando sia le nostre soluzioni di investimento, sia la nostra squadra”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pramerica sceglie Mazzini come nuovo ad

Azionario, guardare ai fondamentali per evitare sorprese

Mercati frenati dall’incertezza a causa di Covid ed elezioni Usa

NEWSLETTER
Iscriviti
X