Poker di nomine per Mirabaud

A
A
A

Nicolas Mirabaud, che rappresenta la settima generazione della famiglia fondatrice del gruppo, e Michael Palma sono stati nominati managing partner del gruppo. La managing partner Camille Vial è stata scelta come presidente del comitato esecutivo della banca privata Mirabaud & Cie SA. Thiago Frazao è stato nominato limited partner dal 1° gennaio 2019.

Chiara Merico di Chiara Merico8 novembre 2018 | 15:01

Quattro nomine per Mirabaud. Nicolas Mirabaud, che rappresenta la settima generazione della famiglia fondatrice del gruppo, e Michael Palma, attualmente limited partner e membri del comitato esecutivo di Mirabaud & Cie, sono stati nominati managing partner del gruppo a decorrere dal 1° gennaio 2019. Inoltre, la managing partner Camille Vial è stata scelta come presidente del comitato esecutivo della banca privata Mirabaud & Cie SA. Vial subentrerà in questo ruolo ad Antonio Palma, a partire dal 1° luglio 2019. Infine, Thiago Frazao è stato nominato limited partner dal 1° gennaio 2019. Yves Mirabaud, senior managing partner, nel commentare le nuove nomine che decorreranno dal prossimo anno ha dichiarato: “Il 2019 sarà un anno importante per Mirabaud, in quanto il gruppo celebrerà il bicentenario della sua fondazione. Il collegio dei managing partner si arricchirà con l’ingresso di due personalità che ricoprono già incarichi di responsabilità all’interno del gruppo e che contribuiscono attivamente al suo successo. Queste nomine garantiscono la continuità della governance di Mirabaud che, sin dalla sua fondazione nel 1819, è stata presieduta da 27 managing partner. Questo meccanismo assicura la nostra indipendenza e ci consente di focalizzarci sulla nostra strategia di lungo termine e sulla qualità di un servizio personalizzato e ad alto valore aggiunto che offriamo quotidianamente alla nostra clientela”.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mirabaud, utile in crescita a doppia cifra

Mirabaud, utile a +29% nel primo semestre

Mirabaud, utile su del 16,7% nel 2016

Ti può anche interessare

Investec Am rafforza il team italiano con Panfili

Il manager proviene da Capital Strategies Partners, dove ha ricoperto la carica di head of instituti ...

Pir, Banca Mediolanum e Fideuram campioni di raccolta

Al 30 settembre del 2017, la società guidata da Massimo Doris aveva asset di oltre 1,5 miliardi di ...

Fondi, top e flop del 10/10/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...