Pimco stronca l’Italia e i Btp

A
A
A

La grande casa di gestione statunitense consiglia di sottopesare il debito italiano

Andrea Telara di Andrea Telara23 novembre 2018 | 08:42

Pimco,  la più grande casa di gestione al mondo nel settore obbligazionario,  sui titoli di stato italiani ha le idee chiarissime: “underweight”, sottopesare in portafoglio, è l’ordine di scuderia tra gli analisti e i gestori della società. A ribadirlo a Londra, in un incontro con la stampa europea, è stato anche Andrew Balls, che in Pimco ricopre la carica di chief investment officer per il reddito fisso.

Per Balls la situazione italiana è in questo momento un “big challenge”, un fattore di grande criticità sui mercati. A chi gli ha chiesto se ritiene possibile un default del nostro paese nei prossimi due anni, Balls ha detto di non considerarlo probabile. Ma non si tratta  neppure un evento con probabilità zero, cioè impossibile. Meglio dunque andare cauti con i Btp italiani. I Buoni del Tesoro sono ancora presenti nel portafoglio di Pimco, visto che i fondi della casa sono per lo più prodotti long only, cioè che non scommettono sui ribassi dei titoli. Tuttavia, i nostri bond governativi hanno appunto un peso largamente inferiore a quello che hanno nei benchmark, cioè degli indici di riferimento dei fondi. Anche se lo spread tra Btp e Bund è salito notevolmente nelle ultime settimane, per Balls non è a un livello tale da giustificare un massiccio riposizionamento sui governativi italiani e sui rischi legati al nostro Paese, visto che il governo di Roma sembra intenzionato ad andare al muro contro muro con le autorità europee sulla manovra di bilancio.

Per il gestore la situazione attuale  presenta però alcune differenze notevoli rispetto alla crisi dell’Eurozona del triennio 2010-2012. Oggi c’è infatti una minore esposizione cross boarder, cioè tranfrontaliera, tra i capitali dei diversi paesi che compongono l’area euro. Il rischio che la situazione italiana  possa contagiare altre nazioni del Vecchio Continente è dunque più contenuto. “Va  comunque detto”, ha aggiunto Balls, “che se gli eventi dovessero peggiorare e l’Italia avesse qualche difficoltà a finanziarsi sul mercato, l’intero sistema finanziario non resterebbe certamente immune”. Per questo il nostro paese è un big challenge e a Pimco l’ordine di scuderia è categorico: underweight, sottopesare nel portafoglio.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BlackRock si prepara a tagliare 500 posti di lavoro

Un figlio delle stelle per Nordea Asset Management

Fondi, top e flop del 2/1/2019

Fondi, top e flop del 27/11/18

Fondi, Jupiter si lancia sull’Eurozona

Il risiko dei fondi dopo Mifid 2

Fondi, top e flop del 22/11/18

Fondi, top e flop del 19/11/18

Etf: nelle azioni privilegiate ci Invesco

Fondi, ecco quanto rende il boom green

Fondi, top e flop del 08/11/18

Fondi, Oddo va di short

Poste s’inventa la polizza istantanea

Fondi, top e flop del 18/10/18

Facebook, Zuckerberg sotto attacco dei fondi

Fondi, top e flop del 16/10/18

Quaestio porta a casa un nuovo closing

Notz Stucki, le prime mosse della sgr milanese

Etica, un comparto per ripensare il clima

L’armata dei fondi anti spread

Fondi, top e flop del 03/10/18

Fondi, se il gestore non serve a nulla

Fondi, top e flop del 28/09/18

BlackRock, il fondo a misura di prudenza

Fondi, top e flop del 25/09/18

Fondi, top e flop del 21/09/18

Fondi, top e flop del 19/09/18

Haxe guida per l’Europa di Investec AM

Doppietta di nomine per Jupiter AM

Una semestrale Mirabaudlante

Neuberger Bergman, arriva il fondo Clo Income

Pictet: biotecnologie, che forza!

Lombard Odier, una nomina per la svolta digitale

Ti può anche interessare

Carmignac sotto indagine in Francia

La società francese nel mirino degli inquirenti per la remunerazione di alcuni dirigenti ...

East Capital, Umberger nominato partner

Il manager è basato a Mosca ed è deputy head dell'Est Europa; fornisce consulenza sulla strategia ...

Amiral Gestion distribuirà sei fondi in Italia, Lussemburgo e Svizzera

L’avvio della distribuzione nei tre Paesi è parte di una strategia di sviluppo che punta a coprir ...