Tre nuovi fondi obbligazionari per Neuberger Berman

A
A
A

guidare il nuovo team di gestione è Patrick Barbe, che vanta ben 30 anni di esperienza negli investimenti e proviene da BNP Paribas.

Chiara Merico di Chiara Merico5 dicembre 2018 | 14:54

Neuberger Berman, società di gestione indipendente, non quotata, interamente controllata dai propri dipendenti, ha presentato la nuova gamma di strategie obbligazionarie europee, che sarà gestita dal nuovo team dedicato al fixed income europeo, basato a Parigi e proveniente da BNP Paribas Asset Management. Nello specifico si tratta di tre fondi UCITS obbligazionari: Neuberger Berman Euro Short Term Enhanced Cash Fund, Neuberger Berman Euro Opportunistic Bond Fund e Neuberger Berman Euro Bond Absolute Return Fund. A guidare il nuovo team di gestione è Patrick Barbe, che vanta ben 30 anni di esperienza negli investimenti. In BNP Paribas ha ricoperto il ruolo di Chief Investment Officer – Euro Sovereign & Aggregate Fixed Income dove era responsabile della gestione di circa 50 miliardi di euro.

 

Il fondo Neuberger Berman Euro Short Term Enhanced Cash ha l’obiettivo di sovraperformare l’indice monetario di riferimento dell’1% su un orizzonte di investimento di un anno con una volatilità massima dell’1%. Il fondo Neuberger Berman Euro Opportunistic Bond ha l’obiettivo di sovraperformare l’indice BBG Euro Aggregate dell’1%, su un orizzonte temporale di tre anni, mediante un approccio high-conviction, con una volatilità massima del 4% e una duration che può variare tra i +2 e +8 anni. Il fondo Neuberger Berman Euro Bond Absolute Return ha l’obiettivo di sovraperformare un indice del mercato monetario del 3,5% su un orizzonte temporale di tre anni, indipendentemente dalle condizioni di mercato, con una volatilità massima del 6%. La duration del fondo può variare da -3 anni a +6 anni. Neuberger Berman vanta una delle più grandi piattaforme fixed income del settore, con 135 miliardi di USD di patrimonio in gestione e 176 investitori professionali basati in otto diverse sedi in tutto il mondo. Il nuovo team obbligazionario europeo, composto da cinque portfolio manager e un analista quantitativo, è fortemente allineato alla filosofia di investimento di Neuberger Berman, che si basa su rigorosi processi e attività di ricerca, e potenzia l’attuale offerta della società nel reddito fisso. Il processo di investimento utilizzato da Patrick Barbe e dal suo team di gestione combina l’approccio top-down all’analisi bottom-up nella costruzione di portafogli obbligazionari e sfrutta le competenze dell’intera piattaforma fixed income di Neuberger Berman. Patrick Barbe, senior portfolio manager, commenta: “In termini di valore relativo globale, il pessimismo del mercato nei confronti dell’Europa ci sembra eccessivo. Quest’anno la crescita ha deluso le attese rispetto ai livelli insostenibili dell’anno scorso, ma si mantiene al di sopra del trend; l’euro è conveniente rispetto al dollaro; le condizioni finanziarie sono ancora accomodanti e la BCE propende per un orientamento espansivo. Per contro, i premi per il rischio del mercato statunitense scontano un trend super rialzista, nonostante l’incertezza relativa alla forza del dollaro, al ritmo con cui avverranno gli aumenti dei tassi e al risanamento fiscale che si renderà necessario una volta esaurito l’impatto degli stimoli fiscali. Sui mercati in euro, privilegiamo una duration corta sui tassi dei Paesi core e semi-core, limitiamo l’esposizione sul segmento a lungo termine delle curve dei rendimenti. Inoltre, abbiamo iniziato a riacquistare credito dal momento che è previsto il graduale ritiro del programma di QE. In chiave tattica, riteniamo che i titoli di Stato italiani siano ora su livelli interessanti e, nel medio termine, giudichiamo senz’altro eccessivi i timori di un forte aumento dei rendimenti obbligazionari e degli spread legati alla graduale liquidazione delle posizioni della BCE in questi mercati”. Dik van Lomwel, head of Emea and Latin America di Neuberger Berman, ha aggiunto: “Siamo lieti di lanciare questi tre fondi gestiti dal nostro nuovo team obbligazionario europeo, che consolidano e completano ulteriormente la nostra piattaforma fixed income globale. Le strategie mirano a rispondere alle esigenze specifiche dei nostri clienti in termini di rendimento mediante un approccio basato sul valore relativo.”. I tre nuovi fondi obbligazionari europei sono comparti della gamma di fondi UCITS di diritto irlandese Neuberger Berman Investment Funds plc. e sono registrati per la vendita nel Regno Unito e in Europa.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Neuberger Berman a forza 6 sull’obbligazionario

Asset Alloction: il gestore spiega l’impatto di un rating “basso”

Neuberger Berman si rafforza con Salato

Da Neuberger Berman un fondo sulla nuova mobilità

Neuberger Berman: pensare (veramente) a lungo termine

Neuberger Bergman, arriva il fondo Clo Income

NB Aurora prende il 44,5% di Fondo Italiano di Investimento

L’american dream non è morto

Neuberger Berman in tour per i consulenti

Private equity, Neuberger Berman acquista le quote del Fondo Italiano d’Investimento

Neuberger Berman opererà come private fund manager in Cina

NB Academy, al via il roadshow di Neuberger Berman

Neuberger Berman: attenti a non avere portafogli troppo poco diversificati

NB Renaissance Partners raggiunge il target per il fondo NB Renaissance Partners (Annex) SCSp

Neuberger Berman: la Fed non porterà via la coppa del punch dal tavolo

Neuberger Berman lancia un comparto sulle strategie decorrelate

I fondi di Neuberger Berman entrano nella rete di Sol&Fin

Coppia di prodotti alternativi da Neuberger Berman

Neuberger Berman: cosa accadrà dopo il voto olandese?

Neuberger Berman: azionario Usa, prospettive positive

Nuovo fondo obbligazionario per Neuberger Berman

Neuberger Berman: pro e contro della vittoria di Trump

Neuberger Berman amplia la sua offerta multi-asset

Neuberger Berman: Trump, quello che i mercati temevano

Neuberger Berman: azionario Usa, gli scenari del dopo voto

Neuberger Berman lancia il fondo Global High Yield Bond

Neuberger Berman, Turchia: rischi di un un ribasso del rating

Brexit, Neuberger Berman: “Il danno sarà limitato”

Neuberger Berman, il mercato immobiliare quotato ha potenzialità di rialzo

Neuberger Berman: i titoli europei possono essere una buona fonte di valore

Consultinvest, accordo con Neuberger Berman

Neuberger Berman: Brasile, verso la fine dello stallo politico

Neuberger Berman che colpo: Fideuram ISPB distribuirà i suoi prodotti

Ti può anche interessare

Wealth manager, rivoluzione in vista

PwC prevede che gli asset under management globali (aum) quasi raddoppieranno entro il 2025, cresce ...

La grande debacle delle gestioni attive

Negli ultimi dieci anni più di tre quarti dei fondi azionari italiani a gestione attiva hanno sotto ...

CNP Partners, accordo con Farad Group

La partnership prevede l’inserimento di un fondo Sri di Selectra, società di gestione parte del g ...