Dopo Ubs ed Edmond de Rothschild, Rossi alla guida di Euclidea Sim

A
A
A
Avatar di Redazione 18 Dicembre 2018 | 10:36
Un nuovo amministratore delegato

Stefano Rossi è stato nominato amministratore delegato da Euclidea, Sim di gestione patrimoniale autorizzata da Consob, .

Rossi in Euclidea da febbraio 2018 in qualità di responsabile della divisione Wealth Management vanta una consolidata esperienza nel settore del risparmio gestito.

Prima di entrare in Euclidea è stato Amministratore Delegato di Edmond de Rothschild S.G.R spa, e responsabile della filiale bancaria italiana di Edmond de Rothschild, dove si è occupato, tra l’altro, di sviluppare il business del Wealth Management e della distribuzione dei fondi del gruppo per l’Italia. In precedenza ha lavorato per il gruppo UBS dove ha ricoperto ruoli apicali all’interno della banca elvetica. E’ stato Managing DirectorEurope di UBS Investment Bank e prima ancora Amministratore Delegato della UBS SIM Spa, dove ha sviluppato il business di intermediazione per la clientela istituzionale italiana ed estera.

“Euclidea continua ad essere una novità assoluta nel panorama italiano degli investimenti grazie a un modello di business in grado di proporre linee di gestione patrimoniale alla portata di tutti e ad una tecnologia proprietaria in grado di ridurre drasticamente costi e commissioni che si traducono in maggiore rendimento per il cliente. L’introduzione di Mifid II sta rivoluzionando in maniera significativa il mercato, soprattutto dal punto di vista degli investitori, che acquisiranno maggiore consapevolezza non solo in materia di composizione dei portafogli bensì dei costi di gestione, inclusi quelli impliciti che fino all’avvento di Mifid II erano ai più sconosciuti. Ed è qui che noi di Euclidea potremo fare realmente la differenza” ha commentato Stefano Rossi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il rinnovato appeal degli asset italiani con la nomina di Draghi a Palazzo Chigi

Azionario, le aziende “di moda” oggi non saranno necessariamente i vincitori di domani

Mercati del credito: premi di rischio adeguati all’incertezza, ma è urgente ripristinare la crescita

NEWSLETTER
Iscriviti
X