Dai Pir una spinta Ipo

A
A
A

Le novità per questo strumento

Avatar di Redazione27 dicembre 2018 | 09:27

Il maxiemendamento del governo contiene diverse novità last minute. Tra queste, come riporta questa mattina MF, ce ne sono di importanti sui Pir, i Piani Individuali di Risparmio introdotti con la manovra 2017 e diventati uno degli strumenti preferiti dalla componente leghista del governo dopo l’innegabile successo registrato fin dal debutto, con una raccolta cumulata di quasi 19 miliardi di euro a settembre 2018.

Le modifiche proposte dal deputato della Lega Giulio Centemero sono state addirittura potenziate, come si legge nei commi aggiunti all’articolo 111 dell’ultima versione del maxi-emendamento, che riguarda i Piani di Risparmio a lungo termine costituiti a decorrere dal 1° gennaio 2019. Resta fissato che in ciascun anno solare di durata del piano, per almeno i due terzi dell’anno stesso, le somme o i valori destinati nel Piano di Risparmio a lungo termine devono essere investiti per almeno il 70% del valore complessivo in strumenti finanziari, anche non negoziati nei mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione, emessi o stipulati con imprese residenti nel territorio dello Stato o in Stati membri dell’Unione Europea o in Stati aderenti all’Accordo sullo Spazio Economico Europeo. Ma di questa quota almeno il 5% del valore complessivo andrà investito in «strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni sui sistemi multilaterali di negoziazione», con una precisazione che porta dritta all’Aim: questi strumenti finanziari, infatti, devono essere emessi da piccole e medie imprese.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Gestori in vetrina – Franklin Templeton

Credem ha il cuore verde

Consulenti finanziari: la ricerca della felicità

Dossier reclutamento: Fideuram

Oggi su BLUERATING NEWS: vigilanza Mifid 2, Pir mezzi morti

Fondi, non ci sono più i gestori di una volta

Gestori in vetrina – Allianz GI

Euromobiliare: il private sedotto dall’arte della sabbia

Consulenti: anticorpi del mercato contro il catenaccio

Dossier reclutamento: Consultinvest

Oggi su BLUERATING NEWS: bot e risposte, Fineco scivola

Borse, BlackRock aspetta il rally

Consulente: tre grafici che ti faranno preoccupare

Mediolanum, consulenza caput mundi

Bankitalia: è SOS sul debito pubblico

Il grande sacrificio del consulente

BFC protagonista all’Investor day di Integrae sim

I nuovi Pir perdono il treno del dl Crescita

Consultinvest: Anselmi al timone dell’asset management

BFC, per gli analisti è da comprare

Banca Mediolanum: l’uomo di frontiera che cavalca l’innovability

Bce, non si muove foglia sui tassi. E la Brexit si allontana

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Gestori in vetrina – Etica sgr

Mediolanum: convention a maggio e spinta sul private

Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

Fidelity International, nuova nomina ai piani alti

Consulenza finanziaria e costi: a ITForum una tavola rotonda per parlarne

Fineco non è mai sazia di raccolta

Al via la formazione Ascofind per i consulenti indipendenti

Sostenibilità, ovvero come ridurre il rischio d’investimento

Oggi su BLUERATING NEWS: recruiting Widiba, i campioni del gestito

Cofip, ecco il congresso nazionale consulenza finanziaria professionale

Ti può anche interessare

Quaestio Capital quota il suo primo Pir

Quaestio - PIR Small Cap è un fondo comune di investimento azionario, di diritto italiano, con l’ ...

Anima, giugno con il segno meno

La raccolta a giugno è stata negativa per circa 473 milioni di euro: il mese è stato impattato da ...

Intesa Sanpaolo, BlackRock sotto il 5%

Il colosso dell’asset management americano ha limato leggermente la sua partecipazione ...