Wall Street, i robot pesano sempre di più

A
A
A

La mano della tecnologia

di Redazione27 dicembre 2018 | 10:40

I robot hanno in mano la finanza. Secondo una stima del Wall Street Journal, ripresa da MF, circa l’85% del trading è effettuato ormai in modalità automatica, cioè da software, modelli, formule di investimento passivo, che nell’insieme formano un branco incredibilmente veloce e compatto. La loro prontezza nel reagire ai segnali di mercato può portare a rialzi repentini, ma a crolli altrettanto rapidi e inaspettati, come è avvenuto gli ultimi mesi a Wall Street.

Nonostante l’economia americana prosegua nella sua crescita a ritmi sostenuti, da qualche tempo gli indici di New York hanno preso a correre in direzione opposta. Dal picco di settembre lo S&P 500 è sceso del 19,8%, sfiorando il territorio di bear market dove invece è atterrato il Nasdaq lo scorso 24 dicembre. Il petrolio, che a ottobre era a quota 75 dollari, è sceso sotto i 43 nonostante l’Opec abbia deciso di tagliare la produzione di 1,2 milioni di barili al giorno. Dietro a questi crolli ci sono indubbiamente motivazioni reali, ma le reazioni automatiche delle macchine da trading rischiano però di amplificarne gli effetti. Quando il mercato volge verso il rosso, gli algoritmi vendono immediatamente; se i prezzi scendono ancora, poi, la gran parte dei robo-investitori è programmata per incrementare ancora le vendite.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Amundi

Foti (Fineco): tre pilastri per vincere la battaglia sui margini

Certificati di investimento: SocGen, 24 nuovi Recovery TOP Bonus

Oggi su BLUERATING NEWS: Fideuram Ispb raccolta e utile, i grandi gestori

ASSET and the CITY: stasera parla M&G Investments

Fondi d’investimento, top e flop del 14/02/19

Fineco e SocGen: stretta di mano nell’asset management

Rendiconti e contributi: io non ci sto!

Oggi su BLUERATING NEWS: reti dominatrici, super raccolta per gli etf

Consulenti, vi raccontiamo tutta la verità sulla crescita Usa…

Consulenti, il futuro delle grandi reti a confronto

Borsa, il voto in Abruzzo rianima il listino

Fineco, top entry in riva al lago

Consulenti, Poste Italiane la vera minaccia

Mediolanum, la consulenza non s’inventa

Fondi d’investimento: Candriam, un fondo sulle innovazioni per l’oncologia

Consulente, intuizioni in punta di penna

Fondi d’investimento: Amundi e Cpr, il primo fondo azionario sull’istruzione

Invesco, l’etf che guarda al real estate

Oggi su BLUERATING NEWS: boom polizze, la svolta tech “umana” di Mediolanum

Deutsche Bank PB, ingresso d’esperienza nel private bresciano

Contributi Ocf, malumore tra gli indipendenti

Aberdeen: alla conquista del mercato asiatico

Consulenti, tre buoni propositi per un portafoglio sano e felice

Assoreti: il 2018 è la vera prova di forza dei cf

Vontobel: STM Festeggia dopo la trimestrale

A FAMILY OFFICE si parla di successioni

Fondi, top e flop del 29/01/19

Asset allocation: caccia alle migliori occasioni

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

Consulenti autonomi, la spinta di Mifid 2

Bmo sceglie in nuovo Ceo

Bluerating News del 24/1/19: ecco tutti i protagonisti

Ti può anche interessare

Etf e fondi hedge vanno a braccetto

Partnership tra iShares (BlackRock) ed Hedge Invest per il lancio di una soluzione di investimento m ...

TCW: c’è del valore per gli investitori obbligazionari nell’US Healthcare?

Nonostante alcuni difetti strutturali, l'ecosistema sanitario Usa offre opportunità di investimento ...

Fondi, rivoluzione Fidelity

Il grande gestore americano guidato da Abigail Johnson sta per abbandonare l’approccio star stock ...