Assogestioni, pioggia di deflussi a novembre

A
A
A
di Matteo Chiamenti 27 Dicembre 2018 | 11:39
Una vera e propria “november rain”

Si aggrava l’emorragia del risparmio gestito. Dopo quasi un miliardo di euro di deflussi registrato ottobre, l’incertezza sui mercati si traduce in 4 miliardi di euro di uscite a novembre, che hanno interessato specialmente fondi obbligazionari (-2,43 miliardi) e flessibili (-1,48 miliardi). Il mese scorso si sono registrati deflussi sia tra le gestioni collettive (-3,3mld), sia tra le gestioni di portafoglio (-757mln). Relativamente ai fondi aperti, le sottoscrizioni si sono indirizzate verso i monetari (+580mln) ed i bilanciati (+122mln).

Sul fronte delle notizie positive va però detto che la raccolta da inizio anno si mantiene afflussi per 9 miliardi e il patrimonio gestito rimane stabile sui 2.021 miliardi. Di questi, il 51% è investito nelle gestioni collettive (1.024mld), il restante 49% è impiegato nei mandati (997mld).

A livello societario le uscite interessano la maggior parte dei gruppi, con il podio mensile che vede in cima la raccolta ottenuta da Anima, pari a 131,7 milioni di euro, seguita da quella di State Street Global Advisors, 105,6 milioni e da quella del gruppo Mediolanum, con 98,5 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, una raccolta monstre ad agosto. Testa a testa Intesa-Generali

Salone del risparmio, la cronaca della conferenza inaugurale

Raccolta Assogestioni: il miglior semestre degli ultimi quattro anni

NEWSLETTER
Iscriviti
X