Salvate il soldato Pir

A
A
A

Le incertezze normative delle nuove regole bloccano i Pir di nuova emissione

Marcello Astorri di Marcello Astorri11 gennaio 2019 | 11:22

Le nuove regole sui Piani individuali di risparmio (Pir) volute dal governo stanno mandando in stand by l’industria del risparmio. Con le modifiche previste dall’ultime legge di Bilancio, infatti, i Pir avranno degli obblighi in più come investire il 3,5% del totale sull’Aim e il 3,5 su azioni o fondi di venture capital. Al momento, però, tutti i Pir di nuova emissione sono bloccati perché mancano i decreti attuativi, ai quali la legge rimanda per determinare i requisiti necessari a godere dei benefici fiscali. Pertanto, a oggi si può solo alimentare i Pir già acquistati nel 2018 e 2017. Il governo dovrà quindi metterci una pezza il prima possibile, magari attraverso una norma transitoria.

Nel mondo del risparmio gestito, come riporta Il Sole 24 Ore, alcuni criticano i nuovi obblighi di investire una quota in piccole e medie imprese dell’Aim e fondi chiusi di private equity o di venture capital. La ragione è che sono asset illiquidi, più rischiosi, e certi paletti potrebbero scoraggiare gli afflussi di capitale di un’industria che funziona bene. Il direttore dell’ufficio Studi di Assogestioni, Alessandro Rota, in una dichiarazione rilasciata nei giorni antecedenti all’approvazione della manovra di Bilancio al settimanale Plus24 (Il Sole 24 Ore), ha detto che «si rischia di intervenire su uno strumento che funziona per fargli fare quello che non può fare». Per altri, invece, riporta sempre il Sole, come Edoardo Fontana Riva, direttore sviluppo prodotti e modelli di business di Mediolanum, «Le nuove norme sono positive, perché convogliano capitali nell’economia reale e nelle Pmi, cuore pulsante della nostra economia e del nostro export».


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Manovra, arriva il mini aumento Iva

Manovra bis, battaglia Juncker Salvini

Manovra, Tria sfida i CinqueStelle

Italia, manovra correttiva certa, ma Salvini smentisce

Manovra, inizia la corsa ai decreti attuativi 

Manovra, la Bce bacchetta l’Italia sul deficit

Manovra al fotofinish, si lavora per evitare aumento Iva

Manovra, 7 miliardi di tasse in più

Manovra, il giorno della fiducia

Manovra, tanti paletti dell’Europa al governo

Manovra, Conte prova a convincere Juncker

Ultimatum di Bruxelles: entro domani 12 mld di tagli

Manovra, parte la caccia ai tagli

Manovra, trattativa tutta in salita per l’Italia

Governo dritto sparato verso la multa da 3 miliardi

Manovra, il governo cerca l’accordo su pensioni e reddito

Adesso e’ ufficiale: procedura d’infrazione per l’Italia

Fisco, salta la sanatoria sugli avvisi bonari

Fisco, salta lo sconto sulle cartelle

Manovra, Austria e Olanda: senza modifiche pronti alla procedura contro lʼItalia

Manovra, spunta un altro condono per 140 comuni

Manovra, è arrivata la bocciatura dall’Europa

Manovra, domani consiglio dei ministri ad alta tensione

Manovra, l’Europa già boccia l’Italia

Polizze, ora gli aumenti possono arrivare al 40%

I mercati fanno paura, retromarcia sulla manovra

Manovra, governo chiede la fiducia alla Camera

Perché è bocciata la manovra di Tremonti

Manovra, ai tedeschi non è piaciuta

E' uscito il nuovo ADVISOR

Ti può anche interessare

Bnp Paribas Am: non si può sperare di meglio?

Le banche centrali più importanti stanno ritirando – o sono sul punto di farlo – le misure di s ...

Deficit italiano, il gestore analizza gli scenari

Il tema della sostenibilità del bilancio pubblico italiano è sempre sulla cresta dell’onda. ...

Pictet, il fondo va in città

Al via il nuovo fondo tematico Pictet-SmartCity ...