La Borsa festeggia lo sprint sui Pir

A
A
A

Il governo promette il decreto attuativo entro febbraio: in Borsa festeggiano le società del risparmio gestito

Marcello Astorri di Marcello Astorri17 gennaio 2019 | 10:13

L’accelerazione del governo per il decreto attuativo dei nuovi Pir ha messo le ali in Borsa alle società del risparmio gestito. Ieri Banca Mediolanum ha guadagnato il 2,3%, Banca Generali il 3,1% e Azimut l’1,6%. Balzo di Anima di oltre il 6%. Il ministero dello Sviluppo economico e dell’Economia si sono detti pronti a varare il decreto entro febbraio. Lì si chiarirà come funzioneranno i nuovi Piani individuali di risparmio e il mercato di questi prodotti potrà quindi ripartire. L’ultima legge di bilancio ha stabilito l’obbligo per i Pir di investire il 3,5% in piccole e medie imprese quotate all’Aim e un altro 3,5% in fondi venture capital. Ma le nuove norme, tuttavia, rimandavano ai decreti attuativi per la definizione degli incentivi fiscali a esse collegati.  Così, molte società hanno deciso di interrompere l’emissione dei nuovi Pir. L’accelerata del governo, ora, sembra poter sbloccare la situazione prima di aprile, termine massimo che si era dato l’Esecutivo per emanare i decreti attuativi.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Aim, le matricole scalpitano

Borse, ritorna la guerra dei dazi

Borsa, continua lo sprint del risparmio gestito

Borsa, l’inizio del 2019 è stato il migliore dal 1991

Borsa, rischio fuga da Piazza Affari 

Mercati, occasioni sotto l’Albero

Borse, il mercoledì nero costa 33 miliardi di dollari ai Paperoni tech

Etf, il debutto di HANetf a Piazza Affari

Capitombolo di Piazza Affari: è la maglia nera europea

Consob, le commissioni fanno ricche le sgr italiane

Intermobiliare non lascia Piazza Affari

Attenti agli anni che finiscono per 7

Banca Farmafactoring in rosso nel giorno del debutto a Piazza Affari

Pioggia di downgrade sul titolo Mps

Titolo da monitorare StMicroElectronics

Titolo da monitorare Fiat Industrial

Titolo da monitorare Banca Monte dei Paschi di Siena

Titolo da monitorare Eni

Titolo da monitorare Snam

Titolo a monitorare Ubi Banca

Titolo da monitorare Banca Mps

Titolo da monitorare Nice

Titolo da monitorare Marcolin

Titolo da monitorare Iren

Titolo da monitorare Piquadro

Titolo da monitorare Mondo Tv

Titolo da monitorare Edison

Titolo da monitorare Banca Monte Paschi di Siena

Titolo da monitorare Beghelli

Titolo da monitorare Banca Finnat

Titolo da monitorare Diasorin

Titolo da monitorare Generali Assicurazioni

Titolo da monitorare Banco Popolare di Milano

Ti può anche interessare

Fondi, ecco i gestori d’oro del 2019

Dopo un 2018 passato in apnea, il 2019 dei mercati sta consegnando risultati a doppia cifra. Dal pri ...

ConsulenTia19, gestori in vetrina: JP Morgan Asset Management

Intervista a Lorenzo Alfieri, Country head Italy di JP Morgan Asset Management. ...

Fondi di investimento, nuovo comparto sostenibile per DWS

DWS Invest ESG Euro Corporate Bonds è un nuovo fondo comune di investimento sostenibile focalizzato ...