Generali cerca un accordo in Asia

A
A
A

Tra gli obiettivi della compagnia figura anche quello di rafforzare la sua rete di agenti da 13 a 23mila nell’arco di tre anni.

Roberta Maddalena di Roberta Maddalena22 gennaio 2019 | 09:46

L’Asia fa gola all’istituto del leone. Tra gli obiettivi di Assicurazioni Generali, già presente in dieci Paesi dell’area dalla Cina a Hong Kong, figura quello di rafforzare la sua rete di agenti da 13 a 23mila nell’arco di tre anni. Ieri, inoltre, Generali ha lanciato un bond da 500 milioni di euro, no-grow, 10 anni, Tier2.

E la compagnia ha tutte le carte in regola per portare avanti il suo progetto: secondo il piano industriale 2019-2021 presentato a fine novembre scorso, infatti, il gruppo assicurativo triestino avrà 3-4 miliardi di cassa che potranno essere destinati proprio alla crescita.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Pictet AM, un anno più robusto per i mercati emergenti

Franklin Templeton e il fascino asiatico

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Ti può anche interessare

Aegon AM a tutta crescita

Aegon Asset Management annuncia l’integrazione dei suoi business in Europa e negli Stati Uniti, i ...

Gestori in vetrina – Amundi

Gli asset manager si confrontano con il 2019 e con i temi forti del mercato. Intervista a Paolo Prol ...

Tremate, arrivano i fondi 007

Qualcuno li chiama 007, altri short seller attivisti. Sono fondi speculativi che indagano sulle soci ...