Amundi, utile alle stelle (grazie a Pioneer)

A
A
A
di Redazione 13 Febbraio 2019 | 13:01
Il colosso francese del risparmio gestito ha registrato profitti in aumento del 25%. Calano però i ricavi a causa della flessione dei mercati

Un utile netto in crescita del 25,5% a 855 milioni di euro, grazie in particolare all’integrazione dell’italiana Pioneer, acquisita l’anno precedente. Si è chiuso così il 2018 per il ggruppo francese dell’asset management Amundi.

RICAVI IN CALO. I ricavi netti sono diminuiti del 5,2% a 2,58 miliardi ma la società precisa che a pesare è stata la flessione dei mercati perché “il 2017 è stato un anno particolarmente buono”, mentre nel 2018 ha  . Confermati gli obiettivi di redditività per il 2020. Il gruppo transalpino ha alzato le previsioni riguardo alle sinergie attese dall’integrazione con Pioneer, da 150 milioni a 175 milioni. Per l’esercizio 2018 appena concluso verrà proposto un dividendo annuale di 2,90 euro per azione, in aumento del 16% rispetto al 2017.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Amundi regina d’Africa

Fondi, Amundi: Fund Channel rafforza la piattaforma

Top 10 Bluerating: Amundi si prende il Cremlino

NEWSLETTER
Iscriviti
X