Allianz Italia, i consulenti fanno la differenza

A
A
A
Avatar di Redazione 15 Febbraio 2019 | 12:32
La divisione Italiana contribuisce ai buoni risultati del Gruppo

Allianz Italia chiude il 2018 con buoni risultati, nonostante i venti tempestosi sui mercati finanziari. L’anno è stato caratterizzato da una raccolta premi in crescita rispetto all’anno precedente.  Complessivamente, i premi Vita e Danni sono cresciuti del +3% attestandosi a 16,1 miliardi di euro e l’utile operativo a 1,3 miliardi di euro, contribuendo così ai buoni risultati registrati dal Gruppo Allianz a livello globale. Giacomo Campora, amministratore delegato di Allianz S.p.A., ha commentato così i risultati: “La strategia che punta sulla figura dell’agente professionista e sulla centralità del cliente si conferma efficace, anche in un contesto di mercato sfidante come lo scorso anno, in cui la cultura dell’esperto e le forti capacità consulenziali dei nostri agenti e financial advisor si sono rivelate chiave di successo.  Abbiamo centrato i nostri obiettivi di crescita profittevole per il 2018, grazie al contributo positivo di tutti i canali distributivi, inclusi la bancassurance ed il canale diretto. Inoltre, nel 2018 l’impegno sociale del nostro Gruppo in Italia si è concretizzato in importanti iniziative in ambito sportivo e culturale di primo piano a sostegno del patrimonio artistico e musicale italiano, focalizzate su Milano e Trieste, città dove abbiamo le nostre principali sedi”.

Danni: si consolida la crescita sia nell’Auto sia nei comparti Non-Auto

Nel 2018 la raccolta premi Danni si è attestata a 4,6 miliardi di euro (+1%). Nel solo quarto trimestre 2018, i premi sono ammontati a 1,4 miliardi, in crescita del +2,6% rispetto al quarto trimestre del 2017. Si consolida il trend di crescita sia nel segmento Auto che in quello Non Auto. Nel comparto Vita, è stata lanciata  la nuova soluzione Universo Persona Rendita Autosufficienza, sostenuta da una importante campagna pubblicitaria.

Vita: CreditRas supera la soglia dei 6 miliardi di raccolta premi

Nel comparto Vita, in un contesto di mercato ancora caratterizzato da elevata volatilità, la raccolta premi del 2018 è cresciuta a 11,6 miliardi di euro (+3,8%), confermando la strategia da tempo focalizzata sui prodotti capital light, la cui incidenza è nettamente superiore alla media di mercato (77,6% vs 37,9% di mercato a settembre 2018). Nel quarto trimestre del 2018, la raccolta premi è stata pari a 3,1 miliardi di euro. Positivo l’apporto del segmento di bancassurance. In particolare, è andato bene CreditRas Vita, il prodotto sviluppato in partnership con UniCredit, che ha superato per la prima volta la soglia dei 6 miliardi di euro di raccolta premi (+20,8%) con una forte crescita del segmento unit-linked (+17,4%). Le polizze di puro rischio, a loro volta, hanno fatto segnare una crescita a doppia cifra. Quanto all’andamento dei canali distributivi, il canale agenti si è distinto nel segmento dei prodotti di puro rischio (+12%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Pro capite, a maggio i migliori cf sono di Fideuram

Allianz Bank FA e T.Rowe Price, partnership sulle unit linked

Raccolta: Fineco è super, Mediolanum la tallona

Allianz RE compra la sede di Crédit Agricole a Milano

Investimenti, 6 strategie dei big delle reti a confronto

Lettera di un consulente: vi presento il professionista controemozionale

Reti, dopo il Covid-19: Allianz Bank FA, le architravi del futuro

Le banche-reti immuni (per ora) dal Coronavirus

Top 10 Bluerating: Allianz prima in un’Italia che piange

Deutsche Bank FA: due nuovi consulenti per Ruggiu

Allianz Partners, un aiuto alla Lombardia

Reti, basta slogan. La verità messa a nudo sui giovani consulenti

Raccolta, Fideuram tritatutto. Super gestito per Azimut

Allianz, crescita a doppia cifra nell’advisory

Consulenti, il nuovo peso politico delle mandanti

Consulenti, la top 10 dei più votati e alcune grandi assenze

Consulenti, l’illusione ottica del reclutamento nelle grandi reti

Allianz, in arrivo l’app aggregatrice di conti correnti

Allianz Bank FA racconta la sua Mifid 2

Allianz Bank FA, i “top level” di Neuberger per i clienti

Allianz Bank FA, il 2019 in 5 notizie

Natale 2019, gli auguri di Allianz

Allianz Bank Fa, un Robeco regalo per i consulenti

Reti Champions League: quarti da urlo, ecco chi passa alle semifinali

Allianz, nuovo ingresso per il business Health

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Bluerating Awards: Allianz Bank FA, ecco I cf in nomination

Reti Champions League: vincitori e vinti dei gironi

Allianz Bank FA si apre agli etf, accordo con Amundi

Allianz Bank e Unigestion, nuova partnership per il multi asset

Allianz Bank FA, gestito e unit linked fanno bella la raccolta

Rendiconti Mifid 2: voti e pagelle, rete per rete

Allianz, il “bosco volante” nella grande hall della Torre

Ti può anche interessare

Jupiter e Merian GI, l’unione fa la forza

Jupiter ha recentemente annunciato nuove nomine senior nel suo team di direzione della distribuzione ...

Investimenti, la carica del private debt

Vi proponiamo di seguito un commento su come il Private Debt può prosperare in periodi di crisi com ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 14/02/2020

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento c ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X