Fondi d’investimento, alleanza tra Anima e Legg Mason

A
A
A
Avatar di Redazione28 febbraio 2019 | 11:05

Legg Mason, e Anima Sgr alleate nel risparmio gestito. Le due società hanno hanno siglato una partnership per la gestione in sub-advisory di un nuovo comparto obbligazionario, denominato Anima Legg Mason Multi Credit.

Il fondo

Legg Mason supporterà Anima nell’identificare le opportunità di investimento per la costruzione del fondo e metterà a disposizione le strategie sottostanti attraverso Western Asset Management, la sua maggior affiliata specializzata nel reddito fisso.Il fondo Anima Legg Mason Multi Credit sarà reso disponibile per i distributori di Anima attraverso la sua piattaforma di fondi di fondi Sistema Open.

 

Le strategie

La strategia alla base di Anima Legg Mason Multi Credit è caratterizzata da un approccio flessibile e dinamico, con una diversificazione sia geografica che settoriale. Il fondo di fondi investe in uno svariato numero di strategie obbligazionarie di Legg Mason che coprono vari settori del mercato del credito, per  generare un flusso interessante di reddito e una crescita del capitale investito, ponendo particolare attenzione alla gestione del rischio.

 

L’accordo

Matteo Lenardon (nella foto), deputy country head Italia di Legg Mason, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di questo accordo con Anima, tra i più importanti player dell’industria italiana del risparmio gestito. Crediamo che il modello della sub-advisory sia quello che si andrà imponendo sempre di più nel corso dei prossimi anni, perché permette di fornire soluzioni di investimento personalizzate sulle esigenze dei nostri partner. Riteniamo che accordi di questo tipo si sposino perfettamente con la struttura multi-affiliate di Legg Mason, in grado di garantire un elevato livello di specializzazione su asset class sia tradizionali che alternative”.

Pierluigi Giverso, chief commercial officer di Anima, ha detto: “L’accordo con Legg Mason è un importante passo in avanti nella nostra strategia di offrire ai nostri partner distributivi l’accesso in modo semplice alle migliori expertise internazionali, facendo allo stesso tempo leva sulle nostre competenze distintive in termini di servizio e di conoscenza delle esigenze del mercato italiano.”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, a ottobre prosegue il trend positivo per la raccolta

Anima, raccolta positiva a settembre

Anima, arriva il roadshow per i cf sulla previdenza complementare

Anima, ad agosto raccolta posiva

Anima, a luglio continua la ripresa nella raccolta

Anima, utile giù ma masse in crescita

Anima, la raccolta esce fuori dal tunnel

Anima lancia il fondo per i “novellini” del risparmio gestito

Anima, prosegue il periodo no della raccolta

La nuova Anima di Arca

Anima: utile e ricavi giù, masse su

Consulenti finanziari, un tour con Anima

Gestori in vetrina – Anima

Caccia grossa nel risparmio gestito

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Gestito, Anima cerca un partner

Anima, la raccolta frena a febbraio

Anima, un bilancio coi fiocchi

Consulenti: Anima vi racconta le Eccellenze d’Italia

Anima, il recupero dei mercati traina la raccolta

Caro consulente, per 3 italiani su 4 non sei “molto importante”

Raccolta, Anima chiude l’anno in bellezza

Anima, novembre positivo per la raccolta

Il risiko dei fondi dopo Mifid 2

Anima mette su massa

Anima, giù la raccolta a ottobre

Anima e cuore nella raccolta a settembre

Il “buy” del consulente – 26/09/18, da Anima Holding a StM

Anima, il Banco Bpm spinge la raccolta in agosto

Anima, raccolta ok e masse gestite al top

Anima, un semestre a due facce

Anima, giugno con il segno meno

Anima, maggio nero per la raccolta

Ti può anche interessare

Risparmio gestito, la rinascita della gestione attiva

Vi proponiamo di seguito un interessante paper a cura di Fiona Frick, Group CEO di Unigestion sull ...

Consulenti, occhio ai fondi illiquidi: rischio tsunami all’orizzonte

Una delle ultime “mode” in termini di offerta finanziaria sono i prodotti che adottano soluzioni ...

Dollaro, c’è da scommetterci

I primi dieci fondi monetari in valuta extra euro sono in dollari ...