Risparmio gestito: tante grazie Poste Italiane

A
A
A
di Andrea Telara 1 Marzo 2019 | 12:23
Grazie a un’operazione straordinaria del gruppo guidato dal Matteo Del Fante, l’industria italiana dell’asset management ha visto crescere notevolmente il proprio patrimonio a gennaio. Negativo invece il dato di molti concorrenti.

Oltre 59 miliardi di euro. E’ la raccolta realizzata a gennaio 2019 dal gruppo Poste Italiane, che a gennaio è la società con il miglior risultato nel risparmio gestito italiano. Si tratta di una cifra monstre che va letta però con attenzione. I flussi sono dovuti principalmente a un’operazione infragruppo straordinaria: è stato infatti conferito alla sgr del gruppo un mandato istituzionale per la gestione del patrimonio di BancoPosta. Al secondo posto, tra i campioni della raccolta di gennaio, si è piazzato il gruppo Generali con flussi netti positivi di 3,4 miliardi. Anche la compagnia assicurativa del Leone ha fatto sapere che il risultato positivo è dovuto principalmente a operazioni infragruppo. Negativa invece la raccolta di altri big del settore come Eurizon (-1,5 miliardi di euro) o Amundi (-4,5 miliardi di euro per il termine di alcune gestioni di portafoglio istituzionali).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X