Fondi di investimento, Robeco: ecco i macro trend da cavalcare

A
A
A
Avatar di Redazione13 marzo 2019 | 15:32

Rivoluzione digitale, nascita di una classe media nei paesi emergenti, robotica e invecchiamento della popolazione. Sono alcuni macro trend su cui punta Robeco che ha sviluppato strategie d’investimento legate a questi temi. Ne parla in questa intervista a BLUERATING Marcello Matranga (nella foto), responsabile per l’Italia della società.

Il fintech è solo moda o opportunità d’investimento?
La finanza digitale è un fenomeno in rapida crescita ed è ormai inarrestabile. Le nuove società fintech sfidano le banche tradizionali, offrendo pagamenti digitali più convenienti, prestiti peer-to-peer e persino forme di consulenza base a pricing competitivi. Vengono introdotti nuovi strumenti digitali che riducono i costi dei servizi finanziari e, nel giro di dieci anni, i metodi di pagamento online diventeranno la norma, mentre i contanti saranno l’eccezione. In molti paesi europei l’uso del contante rimane sorprendentemente elevato, ma la tendenza a ridurne l’utilizzo persiste. Basti pensare che dal luglio 2016 sugli autobus londinesi non è più consentito pagare in contanti.

Come si adattano le vostre strategie a questo fenomeno emergente?
In Robeco siamo consapevoli che il settore fintech non sia una moda passeggera ma un trend strutturale di crescita e offra numerose opportunità per beneficiare dalla digitalizzazione. Ragion per cui un anno fa abbiamo creato una strategia con un approccio trend investing applicato al fintech, Robeco Global Fintech Equities. Il fondo investe in tre tipologie di fintech companies: imprese dominanti con vantaggi competitivi rispetto alla concorrenza, sviluppatori che creano e implementano tecnologie per il settore finanziario e aziende emergenti con il potenziale di diventare leader di domani. Il mercato italiano del risparmio gestito ha accolto questa tematica con notevole interesse, mostrando chiaramente l’intenzione di abbinare sempre più tali soluzioni d’investimento innovative a quelle più tradizionali.

Esistono strategie multi trend?
Nel caso in cui un investitore non voglia prendersi un rischio settoriale, Robeco ha sviluppato delle strategie multi trend che consentono di accedere alle nostre migliori idee beneficiando di temi globali di lungo periodo in diversi settori produttivi e segmenti di mercato. Nella strategia Robeco Global Growth Trends abbiamo individuato quattro temi: Digital World che copre settori in forte crescita come l’e-commerce, i pagamenti digitali e l’intrattenimento online; Emerging middle class che si concentra sulla rapida ascesa delle nuove classi medie; Rivoluzione Industriale, in cui innovazioni come l’intelligenza artificiale e la robotica stanno cambiando il nostro modo di vivere, stanno abbattendo i costi e consentono una produzione locale più intelligente e personalizzata; poi c’è il tema Invecchiamento e Salute con imprese che forniscono servizi accessibili a tutti, test del Dna e chirurgia robotizzata. In questo caso l’investitore non si assume un rischio settoriale su un determinato trend ma abbraccia la filosofia sottostante del trend investing in tutti i settori, senza alcuna limitazione geografica e settoriale e cogliendo quei temi che possono essere estremamente remunerativi nel lungo periodo.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 16/12/2019

Fondi di investimento: Pramerica SGR, nuovo comparto obbligazionario

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore 13/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 12/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore dell’11/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 10/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 9/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 6/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 5/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 4/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 3/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 2/12/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 29/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 28/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 27/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 26/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 25/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 22/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 21/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 20/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 19/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 18/11/2019

Fondi di investimento, Gam lancia un nuovo fondo sul reddito fisso asiatico

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 15/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 14/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 13/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 12/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore dell’11/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore dell’8/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 7/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 6/11/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 4/11/2019

Fondi di investimento: Mirabaud AM, nuovo fondo sugli emergenti

Ti può anche interessare

Gestori inglesi pronti al risiko post Brexit

E’ in fermento il mondo del risparmio gestito inglese. State Street Corporation ha pubblicato ...

Investimenti, bond pronti a fare il rimbalzo

“Il 2019 sarà un anno promettente per le obbligazioni dei paesi emergenti”. È l’opinione di ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 3/10/2019

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento com ...