Fondi comuni, vediamo chi è caro e chi no. Anche tra le reti…

A
A
A
Avatar di Redazione 18 Marzo 2019 | 11:27
La classifica dei fondi più o meno cari del 2018, con costi e performance a confronto categoria per catergoria

Con i rendiconti Mifid 2 che incombono, MF-Milano Finanza ha fatto i conti in tasca a oltre 1.200 fondi comuni di diritto italiano, elaborando i dati forniti dalla società di analisi finanziaria Fida. In media, nel 2018, le spese correnti prelevate dal patrimonio sono state dell’1,6% a fronte di una performance negativa media del 6%. Interessante notare come, a livello di reti, alcuni prodotti dell’universo Fideuram ISPB, Credem e Consultinvest figurino nella top 3 dei più cari in diverse categorie.

A influire in modo negativo sulle prestazioni dei fondi è stato un contesto di mercato sfavorevole, coinciso con un finale del 2018 da molti considerato orribile. MF ha individuato sette macrocategorie e all’interno di ciascuna ha indicato i 15 fondi più cari e i 15 meno costosi del 2018. Di seguito, riportiamo top 3 e flop 3 per ciascuna categoria.

Fondi azionari: tra i più cari i prodotti di Consultinvest

Più cari: Consultinvest Global A (spese correnti 3,94%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -15,48%),  Consultinvest Global C (3,93%, 0%, -15,48%), Consultinvest Azione A (3,8%, 0,18%, -20,28%).

Meno cari: AcomeA Italia P2 (spese correnti 0,91%,commissioni di performance 0%, performance 2018 -19,24%), Sella Investimenti Azionari Italia C (0,92%, 0%, -12,88%), Sella Investimenti Azionari Europa C (0,93%, 0%, -14,35%).

Ritorno Assoluto/flessibili: 8a+, costo basso e rosso al minimo

Più cari: Consultinvest Mercati Emergenti C (spese correnti 4,94%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -12%), Consultinvest Mercati Emergenti A (4,933%, 0%,  -12,01%), Consultinvest Multimanager High Volatility A (4,81%, 0%, -13,77%).

Meno cari: 8a+ Gran Paradiso Q (spese correnti 0,49%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -1%), Mediobanca Diversified Income A (0,54%, 0,04%, -5,31%), Anima Alto Potenziale Italia YD (0,75%, 0%, -2,56%).

Diversificati/Bilanciati: fondo Sella il meno caro

Più cari: Consultinvest Dinamico C (spese correnti 3,95%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -13,19%), Consultinvest Dinamico A (3,94%, 0%, -13,19%), Fonditalia Core 3 R (3,18%, 0%, -6,92%).

Meno cari: Sella Investimenti Strategici C (spese correnti 0,61%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -4,38%), Anima Sforzesco Plus F (0,71%, 0%, -1,35%), Zenit Obbligazionario I (0,83%, 0%, -1,35%).

Fondi a scadenza: svetta Euromobiliare tra i più costosi

Più cari: Euromobiliare Stretegia Flessibile Value A (spese correnti 3,31%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -14,28%), Euromobiliare Flex Stars A (3,04%, 0%, -11,63%), Euromobiliare European Banks A (2,79%, 0%, -13,46%).

Meno cari: Amundi Eureka Crescita Area Euro 2019 (spese correnti 0,14%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -0,65%), Amundi Eureka Italia Doppia Opportunità 2019 (0,14%, 0%, -4,79%), BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2019 B Dis (0,24%, 0%, -0,47%).

Obbligazionari flessibili: Arca contiene la performance negativa sotto l’1%

Più cari: Fonditalia Allocation Risk Optimization R (spese correnti 2,14%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -7,85%), Fonditalia Allocation Risk Optimization S (2,14%, 0%, -7,85%), Consultinvest Alto Rendimento B (2%, 0%, -4,65%).

Meno cari: Arca Impresa Rendita (spese correnti 0,33%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -0,52%), Amundi Primo Investimento E (0,41%, 0%, -1,40%), Eurizon Riserva 2 anni C (0,47%, 0%, -1,84).

Obbligazionari: performance positiva per Anima Riserva Dollaro F

Più cari: Euromobiliare Emerging Markets Bond A (spese correnti 2,26%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -7,94%), Fonditalia Emerging Markets Local Currency Bond RH (2,07%, 0%, -11,18%), Fonditalia Emerging Markets Local Currency Bond R (2,07%, 0%, -3,95%).

Meno cari: Sella Opportunità Breve Termine C (spese correnti 0,17%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -4%), Amundi Obbligazionario Breve Termine E (0,2%, 0%, -3,26%), Anima Riserva Dollaro F (0,25%, 0%, +5,92%).

Monetari: è di Fideuram il fondo più caro

Più cari: Fideuram Risparmio (spese correnti 1,31%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -1,54%), Fonditalia Euro Currency R (0,99%, 0%, -1,80%), Zenit Breve Termine R (0,93%, 0%, -1,72%).

Meno cari: Sella Bond Strategia Conservativa C (spese correnti 0,14%, commissioni di performance 0%, performance 2018 -0,02%), AcomeA Liquidità A1 (0,18%, 0%, 0,06%), AcomeA Liquidità A2 (0,18%, 0%, 0,07%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti e giovani, perché vale la pena investire le paghette

AcomeA, nuovo accordo di distribuzione con CheBanca!

AcomeA, un webinar dedicato al mondo dei bond

NEWSLETTER
Iscriviti
X